Tragedia sulla Provinciale: muore a due giorni dal terribile schianto

Non ce l'ha fatta Gianni Tosini, ex consigliere comunale di Pontevico protagonista insieme alla moglie Franca di un terribile incidente sulla Sp64

Foto d'archivio

Una circostanza purtroppo smentita dai fatti: nonostante la violenza dell'impatto, non sembrava fosse in pericolo di vita. E invece le sue condizioni sono continuamente peggiorate, e a due giorni dal terribile schianto anche il suo cuore ha dovuto arrendersi: non ce l'ha fatta Gianni Tosini, l'ex consigliere comunale di 84 anni vittima insieme alla moglie Fianca del sinistro stradale di lunedì sera a Milzano, sulla strada per Alfianello.

Lungo la Sp64 era già buio, e pioveva forte: all'origine dell'incidente potrebbe esserci una mancata precedenza. Indaga la Polizia Stradale: a seguito della morte di Tosini non si esclude che venga aperta un'inchiesta per omicidio stradale. La dinamica: Tosini e la moglie erano a bordo della loro Lancia Musa quando hanno svoltato a sinistra, in Via Goffredo Mameli.

Proprio in quel momento però è sopraggiunta la Volkswagen Polo guidata da un 23enne di Gottolengo, che li ha centrati in pieno. Un impatto violentissimo, in cui per lunghi attimi sembrava fosse la moglie Franca, di 75 anni, ad aver avuto la peggio. Aveva perso i sensi, era stata intubata sul posto e poi trasferita d'urgenza in ospedale, in eliambulanza al Civile.

Le sue condizioni sono ancora gravi, la prognosi è riservata. Peggio è andata al marito: ricoverato all'ospedale di Cremona, è morto a causa di varie complicazioni, a meno di 48 ore dall'incidente. E' stato ricoverato in ospedale a Manerbio anche il terzo protagonista dell'incidente, il 23enne però ha riportato solo ferite lievi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tosini abitava a Pontevico con la moglie. Molto conosciuto in paese, e non solo, anche per il suo grande impegno come attivista politico. Era in pensione da tempo, dopo aver lavorato per Asm e A2A. Militante fin da giovane del Partito comunista italiano, è stato a lungo anche delegato sindacale della Cgil (ancora oggi era iscritto allo Spi). Era iscritto all'Anpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento