rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Incidenti stradali

Tragico incidente stradale: giovane barista muore in ospedale

Il ragazzo è morto nel reparto di Terapia intensiva

Un destino fatale: non ce l’ha fatta Enrico Ripamonti, il 21enne di Calcinate - paese bergamasco a pochi chilometri dai confini bresciani - rimasto ferito in un terribile incidente martedì 2 novembre sulla provinciale nella zona industriale di Costa di Mezzate.

A seguito dello schianto (frontale) tra la sua auto e un furgone, le sue condizioni sono apparse subito preoccupanti. Trasportato d’urgenza al Papa Giovanni XXIII di Bergamo, Enrico aveva riportato un forte trauma cranico, e altri traumi al bacino e a una gamba. I medici avevano tentato di salvargli la vita sottoponendolo a un intervento chirurgico, senza però avere successo. Giovedì i suoi occhi si sono chiusi per sempre nel reparto di Terapia intensiva dove era ricoverato.

Enrico era un ragazzo solare, gestiva un bar in paese - il Ripas Wine Cafè - e per gli amici era semplicemente "Ripa": proprio fuori dal locale in questi giorni capeggiava un "Forza Ripa", aspettando buone notizie purtroppo mai arrivate. Grande appassionato di calcio, aveva anche militato nell'Usd Scanzorosciate.

Il commosso ricordo degli amici

Tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi sui social in queste ultime ore: “Quelli che amiamo non se ne vanno, ci camminano accanto ogni giorno, invisibili, inascoltati ma sempre vicini, ancora amati, ancora mancati e molto cari. Così sarà con te, fratello mio”, scrive Luigi su Instagram. E ancora, Lauretta: “Sei stato una parte importante dei miei momenti felici. Hai sempre trovato il modo di strapparmi un sorriso, grazie a te ho conosciuto un sacco di persone che tutt'oggi riempiono la mia vita. Ci rivedremo e canteremo ancora, insieme. Ti voglio bene”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico incidente stradale: giovane barista muore in ospedale

BresciaToday è in caricamento