Piomba su un veicolo in sosta, auto 'vola' per 40 metri e si ribalta

L'incidente lungo la ex Statale 237 del Caffaro

Foto d'archivio

Spaventoso incidente venerdì mattina lungo la 237 del Caffaro, nel tratto tra Caino e il Colle di Sant'Eusebio.

Poco prima delle 11, un'auto con a bordo una coppia di Caino - lui di 73 anni, lei di 74 - avrebbe parcheggiato una Peugeot Tepee in una piazzola sulla destra. Appena l'uomo è sceso dall'abitacolo, sulla loro auto è piombata una Fiat Panda condotta da una 70enne di Brescia. L'impatto è stato terribile: l'auto centrata è stata sbalzata in avanti per 10 metri, mentre l'utilitaria italiana - completamente fuori controllo - ha proseguito la corsa per altri 40 metri. Entrambi i veicoli si sono fermati ribaltandosi su un fianco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 70enne è stata estratta dall'abitacolo dai vigili del fuoco di Brescia, poi trasportata alla Poliambulanza in elicottero: le sue condizioni non sembrano destare troppa preoccupazione, fortunatamente. Ferita anche la 74enne che si trovava ancora sulla Peugeot al momento dello schianto: è stata trasportata in codice giallo al Civile.

Gravi le ripercussioni sul traffico, con la strada chiusa per permettere i soccorsi e poi riaperta a senso unico alternato: per smaltire la coda ci sono volute circa due ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento