Invade l'opposta corsia, poi lo scontro violentissimo contro un'auto: la moto si spezza in due

Davvero 'miracolato' il motociclista: nella caduta non avrebbe rimediato alcun trauma, tanto che non si è nemmeno reso necessario il ricovero in ospedale

Foto d'archivio

Nello scontro con la fiancata dell'auto che proveniva dall'opposto senso di marcia la grossa motocicletta si è letteralmente spezzata in due. Davvero fortunato il giovane uomo che era alla guida della due ruote: sbalzato dalla sella, sarebbe rotolato sull'asfalto senza farsi nemmeno un graffio. A proteggerlo, oltre che una buona stella, una robusta tuta in pelle.

L'incidente sabato mattina, intorno alle 10.30, lungo la ex Provinciale IV, tra Barghe e Sabbio Chiese. Stando a una prima ricostruzione, il centauro - un 39enne di Corte Franca -  viaggiava in direzione di Barghe quando, nell'affrontare una rotonda, ha invaso l'opposta corsia.

Il 39enne si sarebbe accorto di viaggiare contromano e ha frenato bruscamente: lui è rotolato sull'asfalto, mentre la moto si è schiantata contro la fiancata di una Fiat Punto guidata da un 21enne di Mura. Un impatto violento, tanto che la due ruote - una Yamaha - si è spezzata in due parti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

Torna su
BresciaToday è in caricamento