Incidenti stradali

Travolge un'Ape col suo fuoristrada e scappa: il pirata della strada si è costituito

Un giovane è finito al maxillo-facciale del Civile

Foto d'archivio

E’ durata poche ore la caccia al pirata della strada, che – nella notte di domenica 30 maggio – aveva provocato un incidente, dandosi poi alla fuga senza prestare soccorso ai due minorenni che si trovavano a bordo di un'Ape.

Intorno all’una, i due sedicenni sul motociclo erano stati travolti da un fuoristrada, che stava transitando lungo la via Marucche di Berzo Inferiore. L’Ape si era poi ribaltata.

Sul posto erano intervenuti i medici del 118 e i carabinieri del Radiomobile di Breno. Il conducente dell’Ape era stato inizialmente trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Esine e poi trasferito al Civile di Brescia, nel reparto maxillo-facciale, per una sospetta frattura della mandibola.

Le indagini svolti dai militari, grazie anche alle immagini delle telecamere di alcune abitazioni della zona, hanno consentito di individuare il modello dell’auto e ricostruire la direzione di fuga. Il cerchio si è chiuso nel pomeriggio di domenica, quando l'automobilista, un 24enne del posto, si è presentato in caserma a Esine per raccontare cosa era successo.

Sulla sua auto sono stati rilevati i segni del violento impatto; il giovane dovrà rispondere dei reati di fuga a seguito di sinistro stradale e omissione di soccorso. Da chiarire le cause che lo hanno portato a scappare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolge un'Ape col suo fuoristrada e scappa: il pirata della strada si è costituito

BresciaToday è in caricamento