Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Un bresciano per la "pizza in pala" più lunga del mondo

Sei assi della pizza in pala saranno protagonisti di un’avvincente sfida

Davide Civitiello, Viviana Falciano, Alessandra Fontana, Luca Montersino, Massimiliano Simeone e il "nostro" Alessandro Raffi cercheranno di entrare nel Guinness dei Primati, il libro dei record, che ogni anno dal 1955 raccoglie tutti i primati del mondo. 

I sei pizzaioli, che sono tra i migliori d’Italia, cercheranno di battere ogni record precedente, cuocendo una pizza di lunghezza superiore a 30 metri. L’evento si svolge oggi a Rivarolo, in provincia di Torino, dove è stato montato un forno a tunnel, attrezzato con un nastro a scorrimento. Il gusto scelto per la pizza è quello della margherita più tradizionale, con mozzarella, pomodoro e origano. 

La pizza in pala è una pizza stretta e lunga, di forma rettangolare e di dimensioni solitamente di un metro di lunghezza per 30 cm di larghezza, “scrocchiarella” e molto digeribile, più alta al centro e senza cornicione. Tipica della tradizione culinaria romana, si è ormai diffusa in tutta Italia e nel mondo, diventando protagonista dello Street Food internazionale.

Uno dei massimi esperti nazionali è Alessandro Raffi, 39enne di Travagliato, che nel 2019 ha conquistato il titolo di campione d'Italia di specialità. Fa parte dello staff della “Scuola di Alta Formazione CAST alimenti“ di Brescia come docente. Lui e gli altri cinque pizzaioli oggi potrebbero entrare nella storia mondiale della "pizza in pala". Al termine della prova, attorno alle 16:00, ovviamente: pizza per tutti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bresciano per la "pizza in pala" più lunga del mondo

BresciaToday è in caricamento