menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manuela Bailo e Matteo Sandri

Manuela Bailo e Matteo Sandri

Manuela: dopo il linciaggio sui social, l'ex fidanzato si chiude nel silenzio

Accusato su Facebook senza aver mai commesso nulla, l'ex fidanzato di Manuela Bailo ha deciso di trincerarsi nel silenzio

“In troppi, su Facebook, hanno scritto che Matteo Sandri era certamente il colpevole. In troppi, con stupidità e arroganza, hanno tradotto un loro sospetto in una condanna pubblica, mettendo il marchio dell'infamia addosso a chi ha perso la ex compagna di una vita e dimenticando che i social non sono zona franca: diffamare una persona è reato. […] Nessuno dei giudici di Facebook oggi gli ha chiesto scusa per essersi sbagliato. Per questo Matteo Sandri merita le scuse di tutti”.

Così scriveva BsNews.it in riferimento alla vicenda di Matteo Sandri, l'ex fidanzato di Manuela Bailo – con cui ancora condivideva la casa di Nave – che in effetti è stato accusato in lungo e in largo, sui social, di essere potenzialmente “il mostro perfetto”, il presunto colpevole “di quella che allora, oltretutto, era soltanto una scomparsa”.

Nelle circa tre settimane della scomparsa di Manuela – trovata senza vita nelle campagne di Azzanello dopo la confessione del 48enne Fabrizio Pasini – l'ex fidanzato Sandri ha sempre collaborato con la giustizia, ha tenuto i contatti con la famiglia, ha raccontato quello che sapeva, sui social ha tenuta alta l'attenzione sulla vicenda.

Ma adesso basta. Nessuna dichiarazione ufficiale, ma la conferma di non voler più apparire, non voler più dire nulla, anche alla stampa. Basta così, viene da pensare: dopo il “linciaggio” sui social, l'ex fidanzato di Manuela ha deciso di chiudersi nel silenzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento