Fosforo e veleni, allarme ambientale per lago d'Iseo e fiume Oglio

I risultati di una ricerca dell'università Bicocca di Milano confermano la situazione difficile, dal punto di vista ambientale, per fiume Oglio e lago d'Iseo

Foto d'archivio

Al lago d'Iseo rischia di mancare l'aria: negli anni le quantità di ossigeno si sarebbero continuamente ridotte, soprattutto nei fondali. A discapito della presenza di altre sostanze ben più invasive, per non dire inquinanti, tra cui la presenza di fosforo che va bene essere il nutrimento delle alghe, ma è anche la conferma di una presenza antropica sempre più pressante. E non se la passa meglio il fiume Oglio: lungo il corso d'acqua è stata riscontrata presenza significativa di arsenico e nitrati (veleni e fertilizzanti).

Sono questi i dati (inquietanti) pubblicati da Bresciaoggi, i risultati di una ricerca lunga tre anni (due anni di monitoraggio e il terzo di analisi) a cura dell'università milanese della Bicocca, e che in 36 mesi ha passato al setaccio (scientifico) un'area di quasi 2.000 chilometri quadrati, appunto dal lago d'Iseo fino a Ostiano, in provincia di Cremona, seguendo il percorso del fiume Oglio.

Un lavoro lungo e complesso: le operazioni di “monitoraggio idrodinamico” sono state effettuate in 63 pozzetti della falda freatica, in 33 stazioni di tappe fluviale, in 15 scarichi a fiume e in 6 sorgenti. In tutto sono stati raccolti più di mezzo migliaio di campioni, ed effettuate più di 9mila analisi chimiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo: sono stati analizzati i campioni di acqua – nell'ambito di un “monitoraggio idrochimico” – prelevati da 58 direttamente dal lago d'Iseo, da 21 stazioni fluviali, 7 sorgenti e 2 collettori di pioggia. Queste le principali sostanze misurate: arsenico, ferro, isotopi d'acqua, manganese e nitrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento