menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Covid, allarme variante inglese: "Si diffonde più velocemente tra i bambini"

Il caso di Corzano finisce sul "British Medical Journal". Gli esperti mettono in guardia sulla pericolosità delle varianti per i più piccoli

Il "British Medical Journal" mette in guardia sulla pericolosità delle varianti di Coronavirus per i più piccoli. In un articolo, pubblicato martedì online, viene messo in evidenza l'aumento dei contagi tra i bambini in Israele e in Italia. 

In particolare viene citato il caso di Corzano al centro, nei giorni scorsi, di un vero e proprio focolaio. "Il 3 febbraio - scrive il giornale inglese - il 10% dei 1.400 abitanti di Corzano è risultato positivo al Coronavirus, per il 60% si trattava di bambini in età scolare o prescolare. Si ritiene che molti di questi abbiano infettato altri membri della famiglia".

Nel testo, inoltre, viene raccolto l'allarme lanciato dai pediatri di Israele dove è stato riscontrato "un forte aumento delle infezioni da Covid 19 tra i giovani, con oltre 50mila bambini e adolescenti risultati positivi nel mese di gennaio". Numero di gran lunga superiore a quello registrato nei mesi precedenti. Si pensi che a gennaio, a Israele, ha aperto la prima Unità speciale di terapia intensiva pediatrica Covid 19.

Secondo gli esperti, riferisce ancora il "British Medical Journal", l'aumento dei casi di Coronavirus nei bambini saebbe da attribuire all'emergere della variante inglese che si è diffusa più facilmente in quella fascia d'età.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento