menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicenza-Brescia, le pagelle. Squadra compatta e concreta

Un solo tiro in porta in tutti i ’90, un tiro in porta che vale un gol e che significa tre punti. Ancora decisivo El Kadduori, squadra concreta ma un po’ ingessata.

Arcari 7: Passeggia nel primo tempo, nella ripresa risponde bene alla debole rovesciata di Paolucci. Bravissimo su un gran destro di Rigoni.

Zambelli 7: Ancora una volta ci mette tutta la corsa, e tutta l’esperienza.

Martinez 6,5: Una sicurezza in mezzo, sa sempre il fatto suo. Forse un solo errore, ma marginale.

Caldirola 6,5: E’ giovane ma sembra già esperto. Copre bene la sua zona di campo, quasi dirige il trio di difesa. Rischia al ’20 della ripresa, quando sulla linea di fondo si fa fregare il pallone da Rigoni.

De Maio 5,5: Se nel primo tempo ha poco da fare nella ripresa pare un po’ arrugginito. Un suo liscio in area poteva costare molto caro.

Daprelà 5: Gioca solo ’45, Calori ha visto giusto. Ha sui piedi le occasioni per un paio di bei cross, una volta aspetta troppo, una volta sbaglia tutto. Al suo posto Dallamano 6, un prezioso rientro.

Budel 5: Opaco in rifinitura, opaco in copertura. Lento nei movimenti, alle verticalizzazioni preferisce il retropassaggio. Ci prova di sinistro nel primo tempo: fuori.

Vass 5: Deve contenere ed è quello che sa fare. I vicentini spingono ma fino a un certo punto, e lui può controllare con serenità. L’espulsione? Una grandissima ingenuità.

Mandorlini 6: Sicuramente più a suo agio nel ruolo a lui più congeniale. Certo non combina molto, ma almeno si impegna.

El Kaddouri 7,5: Il migliore in campo perché decisivo. Due bei tocchi nel primo tempo, un gran colpo di tacco. E quel gol che sblocca e decide il match dopo meno di tre minuti. Al suo posto Scaglia sv

Feczesin 5: Dopo due belle prestazioni una gara sottotono. Al suo posto Jonathas 5, non incide.

Calori 7: Tre vittorie consecutive e nessun gol subito. Lo zampone di Calori si vede tutto, il Brescia conosce i propri limiti ma li gestisce alla grande anche oggi.

VICENZA: Frison 6, Tonucci 5,5 (’58 Paro 6,5), Martinelli 5,5, Bastrini 4,5 (’46 Misuraca 6), Giani 5, Bariti 4,5 (’46 Maiorino 5), Rigoni 7, Soligo 6, Gavazzi 6,5, Abbruscato 4, Paolucci 4. All. Cagni 5,5
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento