Trofeo Dossena, Brescia eliminato dall'Atalanta

I biancazzurri non superano l’ostacolo del triangolare, Atalanta in semifinale con il Bahia. Due buone prestazioni per i ragazzi di Saurini, che però non vanno oltre il pari con il Parma e sono poi sconfitti da bergamaschi

Le giovani Rondinelle allenate da Giampaolo Saurini salutano l’edizione 2011 del Trofeo Dossena dedicato alle formazioni di categoria Primavera. Nel triangolare per la qualificazione alle semifinali il Brescia è costretto ad arrendersi dopo la sconfitta con l’Atalanta che affronterà dunque (di nuovo) il Bahia: per la finale se la giocano anche Jufa e Napoli. Il Brescia ha pareggiato il primo match giocato domenica con il Parma (1 a 1) dopo aver disputato una buonissima partita contro avversari forse superiori, in termini di qualità. Con i ducali passano in vantaggio proprio i biancoblu con Magrassi al ’33, ma sono raggiunti cinque minuti più tardi da Martino, entrato in campo da pochissimi minuti.

Il match con l’Atalanta ha invece il sapore di una vera e propria beffa. I ragazzi di Saurini scendono in campo più motivati, e lo si vede fin dal fischio d’inizio. Tante occasioni e tanto possesso palla, fino al vantaggio meritato grazie alla rete di Ephraim al ’31. Sette minuti più tardi la svolta decisiva: Falasco travolge in area un attaccante orobico e l’arbitro lo espelle, su segnalazione del guardalinee, fischiando anche il calcio di rigore trasformato poi da Grandi. Quando manca davvero pochissimo ecco il 2 a 1 che purtroppo significa eliminazione, al ’42 segna Agazzi.

L’Atalanta si guadagna la qualificazione battendo con lo stesso risultato anche il Parma. Da segnalare Pandiani e Saugher, il capitano, i migliori dei nerazzurri in entrambe le partite. Questa sera alle 21 la prima semifinale (Jufa-Napoli), domani alla stessa ora l’Atalanta incontrerà il Bahia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento