Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Traversata Stretto di Messina 2013: terzo Andrea Viviani

L'atleta della Oasi Boschetto di Mantova ha tagliato il traguardo alle spalle di Mario Sanzullo, primo classificato, e di Gabriele Mento della President Bologna

Mario Sanzullo, delle Fiamme Oro Napoli, campione italiano in carica della categoria, si é aggiudicato l'edizione 2013 della traversata dello Stretto di Messina, classica di nuoto di fondo, compiendo i 5.200 metri del percorso da Punta Faro (Messina) a Cannitello di Villa San Giovanni in 48'49''. ''Battere lo Stretto - ha detto alla fine - é sempre una grande emozione. Sono veramente soddisfatto".

Alle spalle dell'azzurro, reduce dai Mondiali di Barcellona, si sono piazzati Gabriele Mento della President Bologna (50'45'') e Andrea Viviani della Oasi Boschetto di Mantova (50'59''). Sulla gara ha inciso, come sempre, l'impatto delle correnti che hanno costretto al ritiro 5 dei 101 concorrenti. Fabiana Lamberti delle Fiamme Oro Napoli ha vinto la categoria femminile in 51'32'', completando il successo di squadra.

Una nota particolare per l'atleta reggina non vedente Anna Barbaro, della Avesd con noi, campionessa paralimpica, che è riuscita a completare ottimamente il percorso, prima atleta non vedente a partecipare alla gara agonistica.


Da segnalare anche la prova di Gianfranco Natoli (Padova Nuoto), giornalista del Gazzettino di Padova, impegnato in una raccolta fondi per il locale Hospice. Al traguardo anche Giuseppe Pellegrino (Centro Nuoto Villa San Giovanni), decano dei tritoni e piú anziano in gara, che a 63 anni ha completato la sua ennesima traversata in 1h14'00''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traversata Stretto di Messina 2013: terzo Andrea Viviani

BresciaToday è in caricamento