Sport Via Paolo VI

Il Brescia tra S.P.O.R.T. e Bari: «Siamo cambiati, possiamo migliorare ancora»

Il punto della situazione secondo mister Calori: "Abbiamo cambiato uomini e sistema di gioco, forse siamo pronti per fare il salto di qualità". Intanto Finazzi, Rossi e Sodinha vanno a trovare gli studenti di Iseo nell'ambito del progetto S.P.O.R.T.

Salute Passione Onestà Rispetto Territorio. Continua la collaborazione del Brescia Calcio con le iniziative promosse dall’assessorato allo Sport della Provincia, e proprio per il progetto S.P.O.R.T. i giocatori Finazzi, Rossi e Sodinha, accompagnati dalla simpatica mascotte ufficiale, si recheranno in mattinata presso la scuola G.Antonietti di Iseo, dove incontreranno oltre 200 studenti dalle 11 alle 13.

Ieri pomeriggio intanto Alessandro Calori ha tenuto il consueto punto della situazione in presenza della stampa. Dopo i sette punti in sette giorni per il Brescia si avvicina un nuovo tour de force, altre quattro partite in meno di due settimane: “Faremo come abbiamo fatto finora, cercheremo di trovare le soluzioni migliori e ottimizzare ogni situazione con gli uomini che abbiamo a disposizione. Siamo cambiati negli uomini ma anche nell’interpretazione del sistema di gioco. Abbiamo fatto bene a Modena e a Lanciano, ma chiaro che dovremo essere pronti anche a vincere le partite in corsa. Se prendiamo coscienza di questo, possiamo davvero fare il salto di qualità”.

Uomo della settimana trascorsa, personaggio del momento, altri non è che il brasiliano Sodinha, titolare da tre gare consecutive e protagonista di altrettante buone prestazioni: “Ha grandi qualità e ampi margini di miglioramento – ancora Calori – Ma può fare ancora di più, non è ancora al 100%”. Sabato pomeriggio intanto arriva il Bari: altro scontro diretto, altro piccolo big match.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brescia tra S.P.O.R.T. e Bari: «Siamo cambiati, possiamo migliorare ancora»

BresciaToday è in caricamento