Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Calcio, Seria A femminile: il Brescia ne rifila 7 alla Scalese

Le Rondinelle a un passo dalla storia. Ancora una vittoria e sarà eguagliata la striscia vincente da record detenuta dalla Lazio di Carolina Morace

Daniele Sabatino in azione contro la Scalese

Nessuna sorpresa al Club Azzurri di Mompiano. Il Brescia travolge la Scalese e conquista la 17^ vittoria consecutiva in Serie A, ad una sola gara dal record di tutti i tempi detenuto dalla Lazio 1987/88 di Carolina Morace. Milena Bertolini deve fare a meno di vari elementi e si affida ad un inedito 343 con Tarenzi, Girelli e Sabatino per la prima volta insieme da titolari.

Il Brescia impiega solo 10’ minuti per passare in vantaggio grazie alla zampata di Lisa Alborghetti al 5° gol stagionale. Al 18’ Sabatino raddoppia sfruttando al meglio un perfetto assist di Tarenzi. Le leonesse dominano e al 42’ ancora Sabatino chiude il match trasformando un rigore concesso da Perenzoni per fallo netto su Prost.

Nella ripresa al 6’ altro fallo in area ai danni di Costi e secondo rigore per le leonesse questa volta trasformato da Girelli. Al 7’ fa il suo ritorno in campo dopo 6 mesi Valentina Pedretti che prende il posto di Zizioli. Il 5-0 è opera di Prost che con un destro potente e preciso batte un’incolpevole Frediani.

La cinquina appaga le padroni di casa che abbassano i ritmi favorendo il giro palla. Al 37’ esordio in serie A per la numero 12 Meleddu, altro prodotto del vivaio bianco blu. A 5’ dal termine c’è il tempo per il terzo gol personale di Sabatino che chiude la contesa sul 6-0 e porta a casa l’ennesimo pallone del match. Per lei 22 reti in 20 partite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Seria A femminile: il Brescia ne rifila 7 alla Scalese

BresciaToday è in caricamento