Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

Un bresciano alla guida della Ferrari: ecco Maurizio Arrivabene

Il bresciano Maurizio Arrivabene nominato da Sergio Marchionne come nuovo team principal della scuderia Ferrari in Formula Uno, a pochi giorni dal roboante annuncio dell'ingaggio di Sebastian Vettel

Bernie Ecclestone e Maurizio Arrivabene

Il bresciano Maurizio Arrivabene è il nuovo team principal della scuderia Ferrari di Formula Uno. L’annuncio è arrivato a poche ore dalla chiusura del campionato 2014, direttamente da Abu Dhabi: il nuovo direttore della gestione sportiva, in sostituzione di Marco Mattiacci che a sua volta, la scorsa primavera, aveva presto il posto di Stefano Domenicali.

Una figura importante, quella del team principal, come già il nome suggerisce. Un uomo (quasi) solo al comando: un po’ come fu Jean Todt, sempre alla Ferrari, o Ron Dennis alla McLaren, Frank Williams alla Williams, Colin Chapman alla Lotus.

Una nomina quasi politica: il suo sponsor principale è stato senz’altro Sergio Marchionne, numero uno Fiat. “Abbiamo deciso di nominare Maurizio – spiega proprio Marchionne – perché in questo momento storico della scuderia e della Formula Uno abbiamo bisogno di una persona che conosca a fondo non solo la Ferrari, ma anche i meccanismi di governance e i bisogni di questo sport”.

E Arrivabene un discreto curriculum sembra già averlo. Nato a Brescia nel 1957, da anni abita (e paga le tasse) in Svizzera, a Losanna. Sposato con Stefania Bocchi, dell'ufficio stampa Ferrari. Alle spalle una lunghissima esperienza come responsabile delle sponsorizzazioni per la Philip Morris, dove in passato ha assunto anche un giovanissimo Andrea Agnelli.

Un manager in pista e fuori, legato a filo doppio alla famiglia Agnelli e ai marchi Ferrari e Ducati. Dal 2012 è anche membro del consiglio d’amministrazione della Juventus. Un altro scossone a Maranello, nella casa del Cavallino Rampante, a pochi giorni dal roboante annuncio di Sebastian Vettel.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bresciano alla guida della Ferrari: ecco Maurizio Arrivabene

BresciaToday è in caricamento