Sport Mompiano

Grosseto-Brescia: le pagelle. Altra giornata buia per le Rondinelle

Un'altra amara sconfitta per i ragazzi di Beppe Scienza, spesso confusi e spesso nervosi. La serie negativa continua, in campo e fuori. Per il prossimo turno nuovi infortuni e nuove squalifiche

Leali 7: Ancora una volta tra i migliori. Anzi, il migliore: tre interventi decisivi nel corso dei ’90.

Zambelli 6: Costretto a uscire alla fine del primo tempo, la ferita allo zigomo si riapre. Al suo posto Dallamano 5, non è la sua giornata migliore, qualche pecca di troppo in fase di copertura.

De Maio 5: Gravi colpe sulla rete del 2 a 0 che sancisce il ko definitivo. Un po’ ingenuo nel finale, quando si becca un rosso diretto per proteste reiterate: dal labiale sembra sia stato insultato per il colore della pelle, era meglio lasciar stare. Rischia un paio di giornate.

Berardi 5,5: Come De Maio, è fuori posizione sul gol di Caridi. Cambia più volte ruolo, perlomeno è duttile.

Daprelà 5,5: Anonimo nel primo tempo e per parte della ripresa, si fa vedere dopo la rete. Ma è troppo poco.

Salamon 5: Troppi errori in fase di impostazione, troppi errori in fase di interdizione. Da rivedere, e non è la prima volta.

Vass 5,5: La sua corsa è spesso fine a sé stessa, ma ci mette grande impegno. Al suo posto Cordova 4,5, stava meglio in panchina.

El Kaddouri 5: Le migliori occasioni della partita sono sui suoi piedi. Nel primo tempo a volte passeggia, nella ripresa si perde in dribbling di dubbia utilità.

Scaglia 4,5: Il ruolo da trequartista non gli si addice, lui ci prova lo stesso ma per poco. Forse troppo egoista, cerca più volte di accentrarsi per provare il tiro, guarda poco i compagni sulle fasce.

Jonathas 4,5: Assente nel primo tempo, nervoso nella ripresa. Irritante quando tenta un pallonetto e sbaglia la rete che avrebbe riaperto il match.

Feczesin 5: Poco meglio di Jonathas, ma proprio poco. Bellissima la sponda per il brasiliano, che spreca. Al suo posto Ramos sv

Scienza 5: Prova a cambiare la formazione al minimo, lascia in panchina Juan Antonio, improvvisa la difesa e ripropone Vass dal primo minuto. I cambi in corsa sono quelli che sono, la rosa la conosciamo tutti.

GROSSETO:  Narciso 6, Petras 6, Padella 6,5, Olivi 6, Giallombardo 7, Moretti 6,5 (’67 Consonni 6), Ronaldo 6,5, Crimi 7, Caridi 7,5 (’81 Alessandro 6,5), Sforzini 7, Gerardi 6 (’63 Alfageme 6). All. Ugolotti 7

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grosseto-Brescia: le pagelle. Altra giornata buia per le Rondinelle

BresciaToday è in caricamento