Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Dal Gleno al Vajont: 1000 chilometri in handbike

La storia di Mirco, dalla Valcamonica al Vajont in un percorso ideale tra le due indimenticate tragedie. Nato senza gambe, si è allenato per mesi: ha compiuto l'impresa a bordo della sua 'fedele' handbike

Quasi 1000 km da percorrere, e non è roba da tutti i giorni. Ancor più quando si tratta di un ideale percorso di una tragica memoria, che lega i disastri del Gleno e del Vajont. Ancor più quanto ti chiami Mirco, e sei nato senza gambe.

Quarant’anni e poco più, e una passione sfrenata per lo sport, nonostante tutto. Tanto da allenarsi mesi e mesi per compiere l’impresa, sulla sua ‘fedele’ handbike.

Partito dalla Valcamonica, accompagnato dal suo personal trainer e da un gruppetto di amici. Un viaggio che sarà difficile dimenticare, la dimostrazione viva, racconta, che "nulla è davvero impossibile, perchè la volontà vince su tutto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Gleno al Vajont: 1000 chilometri in handbike

BresciaToday è in caricamento