Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport Mompiano

Coppa Italia: il Brescia strapazza L’Aquila 5 a 0

Partita senza storia allo stadio Rigamonti, davanti a circa 1200 spettatori. Per le Rondinelle a segno di Jonathas, Feczesin (due volte) e De Maio, con autogol di Ruggiero in apertura: gli ospiti reggono per 35 minuti

Finisce 5 a 0 per il Brescia la prima uscita stagionale ufficiale della squadra allenata da mister Beppe Scienza, che allo stadio Rigamonti come da pronostico travolge gli avversari de L’Aquila Calcio, squadra che milita in Seconda Divisione di Lega Pro. Gli ospiti resistono per poco più di una trentina di minuti, ma in tutta la partita non c’è mai stata storia, le squadre sono di categorie diverse e questo si è visto fin dalle prime battute di gioco. Soddisfatto l’allenatore, che proprio questa mattina aveva chiesto ai suoi la massima concentrazione. Buona prova in avanti, con Feczesin e Jonathas protagonisti in quattro gol su cinque: davanti a poco più di 1200 spettatori segna anche De Maio con un delizioso colpo di tacco.

IL MATCH – Il Brescia scende in campo con la formazione già ampiamente annunciata: 4-3-1-2 con qualche sorpresa a centrocampo, dal primo minuto accanto a Budel anche Paghera e Juan Antonio. In attacco in parte a Feczesin in brasiliano Jonathas, autore di una grande prova all’ultimo Torneo Città di Salò. Il pressing del Brescia è costante, e le occasioni fioccano una dopo l’altra: prima Budel da fuori (al ‘5), poi Jonathas di testa (miracolo del portiere ospite Testa al ’14), infine anche Juan Antonio con un gran destro ancora respinto. Al ’34 la prima rete, anzi autorete: tiro di Jonathas deviato da Ruggiero. Passano poco più di cinque minuti ed ecco il raddoppio in cui è ancora protagonista di Jonathas, autore del gol dopo un ottimo assist di Budel.

Nella ripresa la partita si chiude definitivamente al ‘6, quando Feczesin insacca la rete del 3 a 0. Il giovane ungherese si ripete sette minuti dopo, realizzando così la sua personale doppietta e meritandosi la palma del migliore in campo. Il Brescia prima domina e poi controlla, concedendo solo qualche spazio agli aquilani che però non riescono a impensierire il numero uno biancoblu Leali. Al ’30 il gol del 5 a 0 finale, lo realizza Sebastian De Maio con un pregevole colpo di tacco. Dopo di che spazio alle sostituzioni, Marcotullio e Alese per gli ospiti (al posto di Piccioni e Carcione), Martina Rini per El Kaddouri, ispirato ma non troppo; pochi minuti prima in campo anche Scaglia e Vass, per Juan Antonio e Budel.

TABELLINO

BRESCIA – L’AQUILA: 5-0

BRESCIA: Leali, Zambelli, De Maio, Zoboli, Berardi, El Kaddouri (’75 Martina Rini), Budel (’61 Vass), Paghera, Juan Antonio (’58 Scaglia), Feczesin, Jonathas. All. Scienza.

L’AQUILA: Testa, Blaiotta, Ruggiero, Garaffoni, W.Piccioni (’70 Marcotullio), Pietrella, Perfetti, Carcione (’72 Alese), Battistelli (’58 Pianese), Giglio, Piccioni. All. Ianni.

Marcatori: ’34 aut. Ruggiero, ’40 Jonathas, 51’ e ’58 Feczesin, ’75 De Maio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia: il Brescia strapazza L’Aquila 5 a 0

BresciaToday è in caricamento