rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
social Moniga del Garda

Riapre il bar della piazza: musica e aperitivi per l'inaugurazione

Il gran giorno è arrivato: apre i battenti la nuova Officina dei Poeti

Il gran giorno è arrivato: apre i battenti venerdì 8 aprile la “Officina dei Poeti 2.0”, la nuova insegna di Piazza San Martino a Moniga del Garda che va così a sostituire il Fashion Cafè, ma con una veste tutta nuova e in pieno stile “Officina”. Sarà gestito da Paola Caraffa, che già si occupa dell'Officina dei Poeti “originale”, che sta proprio a due passi (letteralmente: è dall'altra parte della strada), e soprattutto de “Il Paiolo Magico” di Soiano, il bar pasticceria di Piazza don Vantini inaugurato dell'estate di due anni fa, subito dopo il primo lockdown, in collaborazione con il pastry chef Andrea Robaldo.

Il concerto di Titti Castrini (e band)

L'Officina dei Poeti 2.0, intanto, si prepara a inaugurare la stagione con un grande special guest d'eccezione, lo scatenato Titti Castrini: il cantante (e cantautore, e fisarmonicista) gardesano, il numero uno della scena folk nostrana e non solo, si esibirà in un concerto dal vivo accompagnato dalla sua fedelissima band, in prima linea con Davide Veronese, Francesco Palmas, Teo Ederle e Cesare Valbusa.

Titti Castrini ha iniziato a suonare la fisarmonica che aveva solo 9 anni: da allora la passione per la musica non l'ha mai abbandonato, oggi polistrumentista e volto noto in tutta Italia anche per la collaborazione con i Corimè. Fusion, jazz, folk, swing e chi più ne ha, più ne metta: “La realtà della vita della gente, la strada, i locali notturni, i teatri e le feste – scrive Castrini – sono le immagini e le ispirazioni che più rappresentano la mia musica”. 

La nuova Officina dei Poeti 2.0

Il bar sarà aperto mattina e sera, dalle colazioni agli aperitivi al tramonto, attrezzato con i prodotti a chilometro zero di pasticceria e panetteria del Paiolo Magico. Puntuale sarà il ritorno della musica dal vivo: “L'intenzione è far rivivere la piazza, riportare la musica in centro a Moniga dopo gli anni del Covid – spiega Paola Caraffa – e lo faremo con grande entusiasmo”. 

Il calendario è ancora da fissare, ma intanto si comincia: venerdì la serata inaugurale, poi work in progress per i giorni di Pasqua e Pasquetta, e ancora concerti d'estate, degustazioni e serate ad hoc, fino alla Festa del Chiaretto per celebrare il ritorno di “Moniga in Rosa”, probabilmente a giugno, ormai a tre anni dall'ultima edizione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre il bar della piazza: musica e aperitivi per l'inaugurazione

BresciaToday è in caricamento