social Gardone Riviera

Travellers' Choice: la stella del Lido 84 tra i migliori ristoranti d'Italia

Una gustosa conferma nella Top 10 dei migliori ristoranti d'Italia

Brilla la stella del Lido 84 di Gardone Riviera nella Travellers' Choice Best of the Best di Tripadvisor: è l'unico ristorante bresciano nella Top 10 dei ristoranti d'alta gamma, e per capirci se la gioca con Antonino Cannavacciuolo e il suo Villa Crespi, al secondo posto, e Stefano Di Gennaro e il suo Quintessenza, a Trani, giudicato il migliore d'Italia. Il locale guidato da chef Riccardo Camanini è al quarto posto assoluto, medaglia di legno alle spalle del bronzo del ristorante Don Alfonso 180 di Sant'Agata sui Due Golfi, provincia di Napoli.

La Travellers' Choice Best of the Best

La lista Travellers' Choice Best of the Best, ricordiamo, è la raccolta delle esperienze dei “migliori esperti al mondo”, ossia i “veri viaggiatori” che sono stati e hanno conosciuto quei luoghi. Non solo ristoranti, ovviamente, ma anche hotel e attività. “Nel 2020 i viaggi sono stati a dir poco diversi dal solito – fa sapere Tripadvisor – Non ci siamo allontanati troppo da casa, abbiamo riscoperto i viaggi in auto, scelto grandi spazi aperti e imparato a guardare le nostre città sotto una nuova luce. E milioni di viaggiatori, in tutto il mondo, hanno condiviso recensioni e opinioni su quei luoghi e momenti che hanno lasciato il segno”.

Una stella Michelin a 6 mesi dall'apertura

Tra questi, appunto, anche il Lido 84: non è la prima volta (e di certo non sarà l'ultima) che si merita una posizione di prestigio nella Best of the Best. Chef Camanini, in fondo, non ha bisogno di presentazioni: classe 1973, bergamasco, ha in curriculum l'Albereta di Erbusco (con Gualtiero Marchesi), Le Manoir aux Quat Saison con Raimond Blanc, La Grande Cascade a Parigi con Jean-Louis Nomicos (che è come dire Alain Ducasse), e ancora Villa Fiordaliso a Gardone Riviera, intervallata da incursioni in varie cucine in giro per l'Europa. Camanini è sinonimo di Lido 84 ormai dal 2014: ha ottenuto la prima stella Michelin a soli 6 mesi dall'apertura.

Lo stile e la cucina di Riccardo Camanini

“La mia esperienza è iniziata dall'incontro con grandi maestri che hanno saputo indirizzare il mio percorso di vita”, dice Camanini: il suo stile è “frutto di una visione che associa alla più squisita raffinatezza un amore sincero per l'ospitalità”. La sua cucina, invece, “è impregnata di sapori antichi che rievocano i luoghi che l'hanno cresciuto, profumata quanto lo zabaione tiepido che accompagna la sua torta delle rose: nei suoi piatti, la tecnica è sempre al servizio di una fortissima componente poetica”. Solo per citarne alcuni: la sinfonia silvestre del “Riso, aglio nero fermentato e frutti di bosco”, la romanità transalpina della “Cacio e pepe cotta in vescica”. Certo il Lido 84 non è per tutte le tasche: il suo menu più celebre è sicuramente “Oscillazioni”, con sette portate a 95 euro (il vino è a parte), mentre i piatti alla carta oscillano tra i 28 e i 36 euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travellers' Choice: la stella del Lido 84 tra i migliori ristoranti d'Italia

BresciaToday è in caricamento