rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
social Desenzano del Garda

Fantozzi alla riscossa: dopo 4 anni torna la mitica Coppa Cobram

Il tragico ritorno della Coppa Cobram del Garda

Chiamateli inferiori o merdacce, come più vi aggrada: sono gli sgangherati partecipanti della Coppa Cobram del Garda, la gara ciclistica amatoriale e demenziale a velocità moderata, assolutamente non competitiva e ovviamente ispirata alla saga fantozziana che torna sul lago dopo quattro anni di assenza (l'ultima volta nel 2019, in quel di Moniga). Ritorno alle origini: l'appuntamento è fissato per domenica 23 aprile a Desenzano, per la settima edizione che sarà tutta in centro storico, con partenza e arrivo in Piazza Cappelletti al termine di un circuito da un paio di chilometri (o forse 3) nel segno di una tradizione di follia, divertimento, grasse risate, Fantozzi alla riscossa, signorine Silvani, ragionieri Filini e geometri Calboni a volontà.

Il ritorno della Coppa Cobram

Promossa come sempre dal Biciclettaio Matto, all'anagrafe Mauro Bresciani, quest'anno con una gustosa novità: ovvero la collaborazione con Trio Events, già noti sul Garda (e non solo) per l'organizzazione di eventi sportivi dal triathlon (a Desenzano) a Swimtheisland (a Sirmione).

Iscrizioni aperte, info su coppacobram.eu: fino al 15 febbraio pacchetto promozionale a 49 euro (ma ci si potrà iscrivere fino al giorno della gara). Già annunciato il programma, anche se provvisorio: punzonatura dalle 8 alle 10 a Palazzo Todeschini, partenza alle 11, sosta e visita in castello, ritorno per mezzogiorno e mezzo e poi "pranzo diffuso" nei ristoranti convenzionati, goliardia e pazze rievocazioni fantozziane nel pomeriggio, dalle 16 premiazioni e grande festa.

Bici scassate e abiti fantozziani

Non ci sarà il cronometro, ma una gara al peggio vestito: "Nel rispetto dello spirito della manifestazione - fanno sapere gli organizzatori - gli iscritti dovranno indossare abbigliamento d'epoca, meglio se d'ispirazione fantozziana, con particolare riferimento all'episodio della Coppa Cobram nel film Fantozzi contro tutti. In generale, tutti i personaggi dei diversi film di Paolo Villaggio saranno apprezzatissimo". A decretare il vincitore (anzi, i vincitori) sarà una giuria di esperti fantozziani che verrà svelata strada facendo.

Non solo: "Un vero inferiore dovrebbe presentarsi su una bicicletta storica o d'epoca, vintage o di recente costruzione ma comunque in stile vintage. Vietatissime invece le bici a trazione elettrica o con pedalata assistita: qui si pedala sul serio". A Desenzano sono attesi almeno 500 iscritti, forse di più: gradito ritorno, come detto, a 4 anni dall'ultima volta (causa Covid). Nel 2019 si corse a Moniga e dintorni, tra gli special guest c'era Pierfrancesco Villaggio, figlio del compianto Paolo: l'anno seguente ci fu la versione lockdown (tutti a casa, ma fantozzianamente vestiti). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fantozzi alla riscossa: dopo 4 anni torna la mitica Coppa Cobram

BresciaToday è in caricamento