Un sogno da 200mila euro: il "Bike grill" per la ciclabile lungo il fiume

Svelato il progetto del nuovo “Bike grill” di Prevalle, una sorta di autogrill della bicicletta affacciato sulla Gavardina e sul fiume

La celebre pista ciclabile della Gavardina, una delle più frequentate della provincia, si prepara ad accogliere il primo bike grill del suo lungo percorso, una sorta di “autogrill della bicicletta” attrezzato con bar e punto ristoro, officina meccanica per le due ruote, un info-point per i turisti di passaggio, perfino uno sgambatoio per cani. Dovrebbe essere realizzato a partire dal prossimo anno a Prevalle, negli spazi da oltre 3mila metri quadrati di fianco alla vecchia stazione, alle porte del paese. A conti fatti, sarebbe una delle prime opere di questo tipo in tutta la provincia, e in tutta la regione.

L'idea è tornata d'attualità in questi giorni, a seguito dei fondi extra che saranno dirottati in municipio (in tutto circa 110mila euro, che si aggiungono ai 350mila già stanziati dalla Regione come “fondi Covid” per le opere pubbliche) grazie al lavoro dei consiglieri regionali bresciani Claudia Carzeri e Floriano Massardi.

Un progetto da oltre 200mila euro

Il finanziamento, a quanto pare già garantito, dovrebbe andare a coprire poco più della metà del totale dell'investimento: il Comune in realtà aveva già predisposto un progetto preliminare da 250mila euro, ma che adesso dovrebbe essere “affinato”, riducendo il preventivo fino a circa 200mila (o poco più).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo “bike grill” sarà attrezzato con due ingressi separati, il primo riservato a ciclisti e pedoni in arrivo dalla Gavardina, il secondo invece per le auto, approfittando della viabilità ordinaria, con annesso parcheggio di pertinenza. “L'obiettivo è sicuramente cantierizzare l'opera nel 2021, massimo nel 2022 – spiega il sindaco Damiano Giustacchini – Una volta realizzata, la struttura potrà essere affidata in gestione a privati con un bando”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

  • Altro caso Covid a scuola, il primo sul Garda: bimbi in quarantena nella Bassa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento