social Iseo

Quando il lusso sfrenato parla bresciano: crescita a due cifre per gli yacht del Sebino

Resi noti i dati del bilancio 2022: per Bellini Nautica ricavi oltre 12,1 milioni di euro

Ricavi oltre 12,1 milioni di euro, in crescita del 15% rispetto all'anno precedente: il valore della produzione supera i 15,2 milioni, in aumento di oltre il 40% sul 2021; l'ebitda (o margine operativo lordo) si attesta a quota 1,9 milioni, l'ebit (margine operativo netto) è pari a 1,2 milioni. Sono i numeri del bilancio consolidato di Bellini Nautica Spa, realtà bresciana - quartier generale a Clusane, sul lago d'Iseo - operativa dagli anni Sessanta nel settore della nautica di lusso e specializzata nel trading di imbarcazioni nuove e usate, nel restauro e trading di Vintage Riva e altri servizi correlati.

I dati del bilancio 2022

I ricavi delle vendite, come detto, nel 2022 hanno raggiunto e superato i 12,1 milioni di euro: si riferiscono in particolare al trading di yacht nuovi e di seconda mano di vari marchi e modelli, solitamente di dimensioni tra i 6 e i 24 metri, alla linea Vintage Riva (compravendita di imbarcazioni Vintage a marchio Riva e relative attività di restauro) e alla linea Refitting, rimessaggio e altri servizi. Nello specifico, per vendite di yacht nuovi e usati sono stati incassi 6,378 milioni di euro: 3,941 milioni per i Vintage Riva e ancora 1,666 milioni per refitting e rimessaggio. Nel 2021 il fatturato aveva superato di poco i 10 milioni e mezzo di euro.

Tra le vendite più significative anche un'imbarcazione Cranchi Sessantasette per un controvalore di 2,85 milioni di euro: sul fronte "vintage" venduta anche una barca Riva Aquarama per 725mila euro. Il bilancio 2022 si chiude con utili netti pari a 670mila euro, in riduzione rispetto al 2021 (quando furono pari a 1,26 milioni).

Bellini Nautica

"Sono trascorsi più di 6 mesi dalla nostra IPO (acronimo di Initial Public Offering, Offerta pubblica iniziale ndr) - spiega Battista Bellini, ceo di Bellini Nautica Spa - e la proprietà era valorizzare le risorse raccolte per ripagare la fiducia. In 6 mesi abbiamo incrementato lo stock con modelli d'epoca con il più alto potenziale sul mercato, abbiamo aumentato il valore della nostra produzione del 40%, abbiamo aperto collaborazioni con artisti in tutto il mondo, abbiamo cercato l'innovazione green con i migliori partner per garantire l'attenzione necessaria all'ambiente".

L'azienda Bellini Nautica è stata fondata nel 1967 e da sempre opera sul lago d'Iseo: la sede principale è a Clusane, dove si trovano anche il cantiere, le strutture di rimessaggio, l'officina meccanica e i piazzali per refitting e manutenzioni. L'azienda conta oggi su 17 dipendenti, ed è considerata leader nella vendita di yacht Cranchi, motoscafi Riva, gommoni e barche a motore: restaura Riva da collezione e vende accessori e abbigliamento di marchi Garmin, Fusion, Navigon, Navionics e Raymarine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando il lusso sfrenato parla bresciano: crescita a due cifre per gli yacht del Sebino
BresciaToday è in caricamento