Politica

Costi della politica: al via la discussione sui tagli al Pirellone

Spese decurtate del 55% per il personale dei gruppi consiliari. Introdotta una sanzione giornaliera di 280 euro in caso di assenze non giustificate

Al via la discussione nel Consiglio regionale della Lombardia sul progetto di legge sul taglio dei costi della politica al Pirellone, che prevede un risparmio di circa il 50% sulle spese per i gruppi politici.

Una volta approvato il provvedimento, che recepisce la spending review del Governo Monti, un consigliere riceverà uno stipendio mensile di circa 10.500 euro lordi, che comprende 6.300 euro di indennità di carica e 4.200 euro di rimborsi forfettari. Attualmente lo stipendio è di circa 16.800 euro mensili.

Tra i tagli quelli per il personale dei gruppi, con le spese decurtate del 55,5% (da 9 milioni a 4 milioni annuali). Le spese per il funzionamento dei gruppi verranno tagliate dell' 86,4%, scendendo a 500mila euro. Viene introdotta inoltre una sanzione giornaliera di 280 euro in caso di assenze non giustificate dei consiglieri nelle commissioni e in Consiglio.

"La nuova legge lombarda stabilisce una riduzione del 5% in più rispetto alle richieste del decreto Monti", ha spiegato il consigliere regionale Mauro Parolini (Pdl), relatore del progetto di legge firmato da tutte le forze politiche ad eccezione del Movimento 5 Stelle, che chiede "tagli più drastrici".

"Il Consiglio regionale costerà appena un euro e 45 centesimi all'anno per ogni cittadino lombardo - ha proseguito Parolini -. I quattro milioni di euro di residuo della scorsa legislatura - ha sottolineato - saranno restituiti al Consiglio che in seguito li metterà a disposizione dei gruppi per tutelare i posti di lavoro del personale già assunto".

Polemiche in Aula tra il capogruppo della lista Maroni Stefano Bruno Galli e i consiglieri del M5s. "Il Movimento 5 Stelle modifica la realtà - ha detto Galli - per mettere i cittadini contro la classe politica". Parole a cui ha replicato Gianmarco Corbetta (M5s): "Non accettiamo lezioni con chi si pone in continuità con la maggioranza della scorsa legislatura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costi della politica: al via la discussione sui tagli al Pirellone

BresciaToday è in caricamento