menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Peste suina, Rolfi: "Dare alle regioni maggiori poteri per contenere il cinghiale"

Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi, agli Stati generali della suinicultura

 "Dobbiamo assolutamente evitare che la peste suina africana arrivi in Italia. Sarebbe un disastro per la Lombardia, visto che il comparto è concentrato per l'85 per cento nazionale nelle 4 grandi regioni del Nord". Lo ha detto l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi, intervenuto agli Stati generali della suinicultura organizzati nell'ambito della Fiera zootecnica internazionale di Cremona.

"Ne ho già parlato con il ministro Centinaio - ha fatto sapere l'assessore -, che è sensibile al tema, chiedendo maggiori poteri alle Regioni per poter contenere il cinghiale, veicolo della malattia. Serve un piano straordinario nazionale di abbattimento motivabile anche con ragioni di carattere sanitario e sono necessari maggiori interventi di carattere preventivo". 

"Dobbiamo controllare in maniera seria e scrupolosa tutte le importazioni - ha aggiunto -, cominciando con l'introduzione di un blocco del trasporto di suini in Italia dall'est Europa".  ”Controllare i mezzi trasporto è il primo passo per evitare che la logistica delle carni sia veicolo di immissione della malattia nel nostro Paese" ha concluso Rolfi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento