Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica Castel Mella

Tangenti, l'opposizione attacca: "Era evidente la deriva immobiliaristica di Castel Mella"

Giovanni Caramagno, capogruppo dell'opposizione a Castel Mella, ha commentato l'arresto di Mauro Galeazzi, finito in manette per una presunta tangente da 22mila euro

Giovanni Caramagno, capogruppo dell’opposizione a Castel Mella, ha commentato l’arresto di Mauro Galeazzi , l’assessore all’urbanistica finito in manette per una presunta tangente da 22mila euro.“Sul caso specifico dico che bisogna lasciar lavorare la magistratura, ma è da tempo che denunciamo la deriva “immobiliaristica” di Castel Mella. Quando si costruisce in questa misura qualche sospetto che qualcosa non torni c’è. In una mia lettera di dicembre denunciavo che la furia propagandistica contro gli stranieri era solo un paravento per coprire i veri interessi di questa gente: negli indici sulla cementificazione in Italia, Castel Mella è ai primi posti.  I livelli di occupazione del suolo sono incredibili”. 


Il prossimo 15 e 16 maggio a Castel Mella si voterà. Questa sera la lista civica Uniti per Castel Mella – che sostiene la candidatura a sindaco di Marco Franzini - terrà un’assemblea pubblica in Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti, l'opposizione attacca: "Era evidente la deriva immobiliaristica di Castel Mella"

BresciaToday è in caricamento