Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica Piazza Martiri della Libertà

Lonato del Garda: bilancio sano e scendono anche le tasse

Il consigliere con delega al Bilancio Roberto Tardani: «Nel rispetto del Patto di stabilità le scelte di questa amministrazione lasciano anche quest’anno 2,5 milioni di euro nelle tasche dei lonatesi»

Lonato: Piazza Martiri della Libertà

Bilancio sano e alleggerimento della tassazione per i cittadini di Lonato del Garda: sono questi i due punti cardine su cui si basa l’operato dell’amministrazione uscente, guidata da Mario Bocchio.

Anche per l’anno 2014, commenta il consigliere con delega a Bilancio Roberto Tardani, «abbiamo rispettato i vincoli imposti dal Patto di stabilità interno riuscendo, con l’oculatezza della gestione e la supervisione continua dei settori preposti alle verifiche e ai controlli sui capitoli di spesa, a ottenere un risultato importante: Lonato del Garda “Comune virtuoso”».

Le scelte di questi anni e il controllo costante delle uscite hanno consentito all’amministrazione di erogare i servizi essenziali, investendo in diritti sociali 1,6 milioni nel 2014, confermati anche per il 2015. Tutto ciò, riuscendo comunque a rispettare il Patto e, specialmente, a non aumentare i tributi, oggetto di continui interventi statali.

Particolare attenzione merita la Tasi. È stato lasciato ai Comuni il potere di manovrare l’aliquota Tasi che, peraltro, grava anche sugli inquilini per una percentuale sino al 30% della tassa dovuta. Ebbene, riprende il consigliere Tardani, «a fronte di una facoltà del Comune di determinare le aliquote (fino al 3,3 per mille per l’abitazione principale e sino al 2,8 per mille sugli altri immobile) la nostra linea amministrativa, anche per questo 2015, è andata nella direzione dell’esenzione totale dalla Tasi: intendiamo così resistere alle pressioni dello Stato che, a fronte di una continua riduzione dei trasferimenti statali ai Comuni, induce gli enti a chiedere sempre più contribuzione economica ai cittadini e alle imprese».

Basti pensare, a proposito, che i trasferimenti dallo Stato al Comune di Lonato del Garda sono passati dai 3.150.000 euro del 2010 ai 650.000 euro del 2015.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lonato del Garda: bilancio sano e scendono anche le tasse

BresciaToday è in caricamento