rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Etico-a Sinistra: Di Stefano e la lista civica in appoggio ad Ambrosoli

Nasce la lista civica di Andrea Di Stefano, sconfitto da Ambrosoli alle primarie regionali del centrosinistra, "contenitore" per esponenti di Federazione della sinistra, del movimento di Antonio Ingroia e di Alba

Una lista civica "orientata a sinistra", nella quale confluiranno anche esponenti di Federazione della sinistra, del 'movimento arancione' di Antonio Ingroia e di soggetti come Alba (Alleanza lavoro beni comuni ambiente), correrà alle elezioni regionali in Lombardia in appoggio alla candidatura di Umberto Ambrosoli.

Il simbolo di 'Etico-a sinistra' - ispirato al costruttivismo anni '20 e alla pop art - è stato presentato ieri a Milano dal giornalista Andrea Di Stefano, sconfitto da Ambrosoli alle primarie regionali del centrosinistra e ora promotore della lista.

Tra i candidati consiglieri, oltre allo stesso Di Stefano capolista in provincia di Milano, Brescia e Bergamo, Enrico De Alessandri, dipendente dell'assessorato alla Sanità della Regione Lombardia sospeso nel 2009 per aver scritto un libro su Comunione e liberazione, l'ex consigliere regionale del Prc Luciano Muhlbauer, il giornalista Maso Notarianni, l'avvocato Serena Cernecca, Nello Patta, Chiara Pirovano e Giorgio Riolo.

"Crediamo che in questa regione si possano portare avanti dei valori di sinistra - ha spiegato Di Stefano - e che la demagogia leghista si possa battere con le proposte concrete parlando ai ceti popolari ingannati per anni dal Carroccio. L'accordo tra Lega e Pdl è il vecchio che avanza - ha proseguito - mentre noi vogliamo far vivere una nuova Lombardia".

Tra le proposte quella di offrire un reddito garantito e sviluppare il welfare "per combattere il rischio povertà", e "promuovere l'economia sostenibile e il rispetto dell' ambiente". Etico si affiancherà quindi alla lista civica per Ambrosoli presidente e a quelle promosse dai partiti.

"Siamo al lavoro per elaborare le proposte - ha concluso - entro il 12 gennaio contiamo di chiudere su un programma che sarà il minimo comunicatore della coalizione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etico-a Sinistra: Di Stefano e la lista civica in appoggio ad Ambrosoli

BresciaToday è in caricamento