Fli Brescia: un appello al Prefetto per la regolarizzazione degli immigrati

In una nota di Futuro e Libertà, la sezione cittadina chiede al Prefetto di Brescia la regolarizzazione degli immigrati che stanno effettuando il presidio sul sagrato del Duomo

In merito alle proteste dei cittadini stranieri, il partito Fli di Brescia fa un appello al Prefetto di Brescia "affinché si faccia carico della pretesa di regolarizzazione di quei cittadini stranieri i cui datori di lavoro hanno chiesto di regolarizzare i propri collaboratori domestici con la Sanatoria Colf e badanti del 2009.

Pretese che sono legittime per coloro i quali hanno riportato una condanna per non aver ottemperato all’ordine di espulsione da parte del Questore, condanna che, peraltro, non è ostativa alla regolarizzazione della sanatoria del 2009 (Cfr. Cons. di Stato, Adunanza Plenaria del 2 maggio 2011)"   in quanto “il non aver ottemperato all’espulsione” è un fatto non più previsto dalla legge come reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento