Movimento Nonviolento: silenzio contro i respingimenti dei profughi

Mercoledì 7 settembre 2011, in Piazza Rovetta a Brescia, dalle 18 alle 19 il Movimento Nonviolento osserverà un’ora di silenzio contro la politica dei respingimenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

PIETA' L'E' MORTA

Un’assurda e inumana politica dei respingimenti ci sta rendendo
tutti ferocemente indifferenti alla sorte di migliaia e migliaia di
disperati in fuga.
Uno stillicidio atroce quotidiano di vittime non può travolgere la
nostra umanità. Tocca a tutti fare qualcosa di più.


PER DIRE SI
all' uguaglianza di diritti per tutte le persone "senza distinzione di
sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di
condizioni personali e sociali" (Art. 3 della Costituzione della
Repubblica Italiana);
alla libertà di accoglienza per bambini, donne e uomini;
alla fratellanza fra popoli e culture.

PER DIRE NO

 ai respingimenti e ai rimpatri forzati
alla criminalizzazione di chi fugge dalla guerra, dalla fame e dalla miseria;
al pregiudizio di chi vede nello straniero solo un pericolo, un nemico.

allo sfruttamento della clandestinità

SIAMO IN SILENZIO

per un momento di riflessione;
per disporci all'ascolto e all’accoglienza;
per ridare significato alle parole.

L’ora del silenzio si tiene ogni primo mercoledì del mese e sarà, per
i prossimi mesi,insieme al digiuno, l’iniziativa che porteremo avanti
per riflettere sulle scelte politiche fatte per profughi e migranti.

Via Milano,65 - 25126 BRESCIA

Tel . 030 3229343

movimentononviolento.bs@alice.it

Torna su
BresciaToday è in caricamento