Lonato: divertiti responsabilmente fa tappa al Coco Beach Club

Con il Patrocino della Provincia di Brescia e del Ministro per la Cooperazione internazionale e l'Integrazione, Divertiti Responsabilmente 2012 coinvolgerà 180 sedi e delegazioni ACI. Appuntamento dalle 23.00 di sabato 30 giugno al Coco Beach Club (Via Catullo 5, Lonato del Garda)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

coco-2Si conferma per il sesto anno consecutivo "Divertiti Responsabilmente", la campagna di sensibilizzazione nazionale sui temi dell'alcol e della sicurezza stradale che, nel corso delle passate edizioni, ha formato 138.000 "Guidatori Designati" attraverso un'attività di formazione svolta nelle più famose località di divertimento della penisola.
 
Forte del successo ottenuto gli scorsi anni, la formula vincente di Divertiti Responsabilmente è confermata anche nel 2012, con l'aggiunta di importanti novità: grazie al supporto della Fondazione Umberto Veronesi e, per la prima volta, alla partnership di Abarth la campagna raggiungerà 12 province in 9 regioni italiane con il coinvolgimento di oltre 180 sedi e delegazioni dell'Automobile Club d'Italia.
 
Dalle 23.00 di sabato 30 giugno, al Coco Beach Club (Via Catullo 5, Lonato del Garda), saranno fornite informazioni relative alle normative stradali in vigore, alle sanzioni a cui si va incontro per guida in stato di ebbrezza e sulle modalità di consumo responsabile, oltre ad offrire la possibilità di mettersi alla prova con un simulatore multimediale di guida sicura.
 
Saranno inoltre distribuiti i kit di guida sicura EtilOk composti da una guida informativa e 3 etilometri monouso, già distribuiti dalla Fondazione Umberto Veronesi nelle farmacie italiane in collaborazione con Federfarma e con l'Osservatorio Italiano sui Giovani e l'Alcol.
 
Infine, anche quest'anno, "Divertiti Responsabilmente" sensibilizzerà i ragazzi attraverso l'iniziativa "Guida il tuo video", attraverso la quale le persone coinvolte potranno portare la propria testimonianza quanto al comportamento del "Guidatore Designato" registrando un video che verrà postato sulla pagina Facebook dell'iniziativa www.facebook.com/divertitiresponsabilmente.
 
"Sono lieto di confermare il patrocinio a una campagna di educazione e sensibilizzazione così importante. Vorrei dire ai giovani: siete il futuro del nostro Paese. Troppo spesso si tende a criticarvi e a demonizzarvi. Pochi sono gli sforzi che si fanno per ascoltarvi, per comprendervi, per stare a voi vicini - afferma il Ministro Andrea Riccardi - Il messaggio di questa campagna associa, giustamente, il divertimento e la responsabilità. Non sono due concetti in antitesi, anzi. La responsabilità permette di replicare il divertimento. L'irresponsabilità rischia di interromperlo tragicamente. Non mettete a repentaglio la vostra vita né quella degli altri per una notte di bravate. Non ne vale la pena".
 
"L'elevato numero di incidenti stradali durante i weekend, che coinvolgono soprattutto i giovani, ci spinge a sostenere questa importante iniziativa. Anzi fa piacere che la campagna del guidatore designato abbia una prosecuzione: era stata inaugurata sul nostro territorio proprio dalla Provincia di Brescia nel 2007, con lo slogan "I don't mix". Dalla nostra esperienza abbiamo capito che questa iniziativa interessa molto i giovani", ha dichiarato l'Assessore ai Lavori Pubblici della Provincia di Brescia Mariateresa Vivaldini.
 
"Da sempre il nostro Ente bresciano è in prima fila nel supporto all'educazione dei giovani ed alla prevenzione degli incidenti stradali. Questa tappa della Campagna nazionale è stata voluta nel nostro territorio a complemento delle iniziative degli anni passati, le prove con simulatore di guida, i corsi di guida sicura, le collaborazioni con le scuole. Ritengo sia giusto portare il nostro messaggio nei luoghi di aggregazione preferiti dai ragazzi perché lì è possibile renderli più sensibili ai pericoli che incontrano" ha commentato il Presidente di AC Brescia Aldo Bonomi.
 
"L'obiettivo che "Divertiti Responsabilmente" vuole raggiungere è quello di diffondere e promuovere stili di consumo positivi, sensibilizzando i giovani, ma non solo, al consumo responsabile delle bevande alcoliche - afferma José Aidar Neto, Amministratore Delegato di Diageo Italia - Abbiamo raggiunto risultati molto importanti ed a maggior ragione desideriamo confermare il nostro impegno, grazie al sostegno di Istituzioni e partner di prestigio, nella prospettiva di mettere a fattor comune le migliori caratteristiche di ciascuno, valorizzando le diverse risorse e competenze".
 
"Abarth condivide lo spirito di "Divertiti responsabilmente" - dice Antonino Labate, general manager di Abarth - da sempre i nostri stessi prodotti parlano di divertimento e insieme di comportamento responsabile. Per questo, abbiamo voluto dare ai giovani un'opportunità in più di divertimento e responsabilità alla guida delle nostre vetture con il progetto "Make it your race", occasione unica per mettersi in gioco come dei veri piloti professionisti. Fondamentale in questo progetto è la formazione specifica sui temi della guida sicura, con il supporto della nostra Abarth Driving Academy, che preparerà i ragazzi all'esperienza in pista".
 
"I giovani sono il nostro futuro, una risorsa insostituibile del nostro paese, da sostenere, proteggere, aiutare nel lungo e complesso percorso di crescita. - dichiara il Professor Umberto Veronesi - Libertà di sapere, libertà di scegliere è la sintesi di tutti i progetti di Divulgazione Scientifica realizzati dalla Fondazione. Giovani più informati diventano giovani più consapevoli, liberi di scegliere quindi anche nei confronti della loro salute".
 
 
 
Torna su
BresciaToday è in caricamento