Cultura

L'incoming turistico parte dall'iniziativa "Arte e sapori in Franciacorta", lanciata da Barone Pizzini

Storia, cultura ed enogastronomia richiamano turisti da tutta Italia a Brescia e provincia nei mesi di luglio e agosto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Dopo l'importante successo della prima edizione, torna, a grande richiesta, “ARTE E SAPORI IN FRANCIACORTA – tutto in un click”, l'iniziativa nata dall'intuizione della Barone Pizzini, con la collaborazione delle guide turistiche abilitate di ArteconNoi e di 20 tra i migliori ristoratori bresciani! L'iniziativa ha come obiettivo quello di sviluppare una squadra coesa per affrontare insieme il futuro, accendendo i riflettori sul comparto turistico di Brescia e provincia proprio facendo leva sul vincente connubio tra enogastronomia, storia e cultura.

“Stiamo vivendo un periodo storico di rinascita e di grandi cambiamenti, iniziamo a vedere la luce in fondo al tunnel, ma per raggiungerla deve esserci unione di intenti da parte di tutti gli attori del comparto che gravita intorno al turismo e all'ospitalità. Vogliamo offrire experience che coinvolgano il pubblico a 360°”, afferma Silvano Brescianini, General Manager della Barone Pizzini, che aggiunge: “Enogastronomia, storia e cultura sono senza dubbio i fiori all'occhiello del nostro territorio, su cui dobbiamo far leva per essere concretamente resilienti”. L'iniziativa prevede la stretta integrazione e correlazione tra le tante experience offerte ai turisti: tutti i giorni nei mesi di luglio ed agosto infatti tutti coloro che prenotano un tour alla scoperta dei segreti del Franciacorta presso la storica cantina pioniera della viticultura biologica e prima anche a produrre Franciacorta con Erbamat, potranno degustare gratuitamente, gentilmente omaggiata da uno dei ristoranti aderenti all'iniziativa, una bottiglia di Animante, l'extra brut identitario della Barone Pizzini.

Nel dettaglio La Dispensa (Adro), Due Colombe (Borgonato), Al Bianchi, La Grotta, Laboratorio Lanzani e Trattoria Porteri (Brescia), Carlo Magno (Collebeato), Al Porto e Il Muliner (Clusane), Cadebasi e Hill Colle (Erbusco), Piè del Doss (Gussago), El Taller, Trattoria Gasparo, Osteria del Volto e Cielo Osteria in Franciacorta (Iseo), Locanda Al Lago e Milago (Monte Isola), Il Colmetto (Rodengo Saiano), Quattro Rose e Malò (Rovato), Glisenti (Vello di Marone). Il programma è ricco ed articolato, infatti tutti gli enoturisti potranno inoltre scegliere di usufruire, sempre gratuitamente, di una visita storico-culturale con le guide di ArteconNoi presso alcuni dei più importanti siti della provincia bresciana come il Centro storico di Iseo (domenica 4 luglio pomeriggio e sabato 14 agosto mattino); Montisola (sabato 10 luglio mattina); il Monastero di Provaglio (domenica 18 luglio pomeriggio) la Zona ex stazione di Paratico e il centro storico di Sarnico (sabato 24 luglio mattino); la Pieve e il castello di Erbusco (domenica 1 agosto pomeriggio); il centro storico di Pisogne (domenica 8 agosto pomeriggio e sabato 28 agosto mattino); Brescia, le piazze principali (domenica 22 agosto pomeriggio).

“Anche quest'anno accogliamo con grande slancio l'importante iniziativa di rilancio del territorio poiché crediamo che la cultura possa fungere da catalizzatore di eventi per promuovere il turismo, uno dei settori più colpiti dalla pandemia” afferma Mariaclaudia Biasca di ArteconNoi. “Finalmente possiamo ripartire con eventi e degustazioni in presenza, sempre rispettando tutte le normative anti Covid, perchè il contatto diretto è uno degli elementi cardine per lo sviluppo e il successo di tutta la filiera turistica. Ma per raggiungerlo è fondamentale fare squadra!” conclude Silvano Brescianini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incoming turistico parte dall'iniziativa "Arte e sapori in Franciacorta", lanciata da Barone Pizzini

BresciaToday è in caricamento