La Franciacorta sostiene l’arte

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Alla fondazione l’arsenale di Iseo, un’asta con i vini della Franciacorta e una mostra dedicata al tema delle vigne

Arte chiama, Franciacorta risponde. E così la Fondazione l'Arsenale organizza un'asta con i vini della Franciacorta finalizzata a raccogliere fondi a scopo di auto finanziamento per proseguire nell'organizzazione di eventi culturali.

"Ricorriamo a questa formula dopo l'ottimo successo di un'analoga iniziativa organizzata lo scorso anno con le opere donate da numerosi artisti del territorio. Un evento libero a cui tutti possono prendere parte per dare anche un piccolo contributo alla missione della Fondazione." - spiega Luca Degl'Innocenti, Presidente dell'Arsenale.

27 le cantine del Consorzio di Tutela del Franciacorta che hanno aderito all'iniziativa e hanno donato uno o più pezzi speciali per annata, formato e qualità. Tra le bottiglie che verranno battute all'asta sabato 13 dicembre alle 18.30 ce ne saranno alcune d'eccezione come: il Bellavista Riserva Speciale Vittorio Moretti vendemmia 2004, grande annata per la Franciacorta, realizzata appositamente per la prima della Scala che quest'anno è dedicata al Fidelio di Beethoven; l'Extra Brut Millesimato del 2007, della cantina Lo Sparviere vincitore dei "3 Bicchieri" del Gambero Rosso; bottiglie celebrative del cambio di millennio da parte della cantina Fratelli Berlucchi: serie numerata e corredata da un secchiello da ghiaccio stile Impero inciso. La cantina Mirabella di Rodengo Saiano ha donato per l'occasione una "bottiglia d'autore" di Magnum Brut appartenente alla collezione privata e personale del titolare (formata da 5 pezzi) dipinta dal compianto pittore franciacortino Vito Alghisi. La cantina Ca'del Bosco ha fatto dono di un jéroboam (3 lt.) del rosso "Maurizio Zanella"; la cantina Berlucchi Guido sarà presente con la Cuvée Franco Ziliani 2007, un Franciacorta raro e prezioso, da collezione.

L'evento, patrocinato dal Consorzio per la Tutela del Franciacorta è unico nel suo genere. Si tratta infatti della prima asta con i vini della Franciacorta.

Contestualmente all'asta verrà inaugurata la mostra Segni diVINO dedicata al tema della vigna.

Dal 13 dicembre al 6 gennaio si potranno ammirare i pastelli e le incisioni dell'artista cremasco Luigi Dragoni, una selezione di fotografie del Gruppo Iseoimmagine e alcuni pezzi delle collezioni private delle cantine.

Mostra Segni diVINo

Opere dell'artista Luigi Dragoni, fotografie del gruppo Iseoimmagine e pezzi delle collezioni private delle cantine.

Inaugurazione: sabato 13 dicembre ore 18.30

Dove: Palazzo della fondazione L'Arsenale, ingresso da Via Sombrico, Iseo (BS)

Quando: 13 dicembre 2014 - 6 gennaio 2015

Orari: sabato, domenica 10.00-12.00 15.00-19.00

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

INFO E CONTATTI: www.arsenaleiseo.it

La prima asta con i Vini della Franciacorta

Evento patrocinato dal Consorzio per la Tutela del Franciacorta

Sabato 13 dicembre alle 18.30

Palazzo della fondazione L'Arsenale, ingresso da Via Sombrico, Iseo (BS)

PARTECIPAZIONE LIBERA

ELENCO DELLE CANTINE PARTECIPANTI

  • 1701 Srl Società Agricola
  • Az. Agricola F.lli Berlucchi
  • Az. Agricola Massussi Luigi
  • Barone Pizzini
  • Bellavista
  • Berlucchi Guido
  • Bersi Serlini
  • Ca'del Bosco
  • Castello Bonomi
  • Cola Battista
  • Corte Aura
  • Faccoli Lorenzo
  • Ferghettina
  • Il Mosnel
  • La Torre
  • Lo Sparviere
  • Mirabella
  • Montorfano De Filippo
  • Ricci Curbastro
  • Solive
  • Sullali
  • Tenuta Moraschi
  • Turra di Turra Roberto
  • Vezzoli di Vezzoli Giuseppe
  • Vezzoli Ugo
  • Vigne Note - Borgo Santa Giulia
  • Villa Crespia - F.lli Muratori
Torna su
BresciaToday è in caricamento