Economia

BreBeMi, autostrada senza benzina: si aspetta l’apertura della TeeM

Ancora nessun distributore di benzina sull'autostrada A35, la BreBeMi dove si registrano passaggi giornalieri tre volte inferiori rispetto alle previsioni. La dirigenza attende l'apertura della TeeM di Milano

Tre volte in meno rispetto alle previsioni. Questo l’ultimo dato ‘ufficiale’ dei passaggi giornalieri sulla novella A35, l’autostrada BreBeMi: i numeri purtroppo parlano da soli. Poco più di 10mila ‘passeggeri’ al giorno, quando la quota (minima) era stata fissata sui 30mila.

Da causa, a conseguenza. Poche macchine e poco traffico, autostrada semivuota. E nessuno vuole fare il benzinaio lungo un’autostrada deserta. Ecco perché i bandi per la gestione delle aree di rifornimento non hanno ricevuto nemmeno un’offerta.

Due sono le aree di sosta su cui BreBeMi avrebbe scelto di giocarsi la posta. Entrambe in territorio di Caravaggio, da una parte e dall’altra: Adda Nord e Adda Sud. L’ipotesi più concreta è quella di realizzare i parcheggi, intanto, e che siano aree dove fermarsi basta. Per alleviare la solitudine si dovrebbero poi prevedere dei distributori automatici di bibite e snack.

Anche se per quanto riguarda le cibarie ed i caffè i problemi sarebbero già stati risolti: MyChef da una parte e Autogrill dall’altra, pronti ad offrire i loro servigi agli affamati (e assetati) automobilisti. Ma finché non si trova un gestore per le pompe di benzina la situazione difficilmente si sbloccherà.

La dirigenza è ottimista, e invita tutti a segnarsi la data della svolta: metà maggio circa, quando da Milano (in vista anche dell’Expo) si apriranno i battenti della TeeM, la tangenziale esterna milanese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BreBeMi, autostrada senza benzina: si aspetta l’apertura della TeeM

BresciaToday è in caricamento