rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021

Rapine, estorsioni, incendi dolosi: 12 persone arrestate dai carabinieri

Altre tre persone sono attualmente ricercate

All’alba di oggi, lunedì 8 novembre, i carabinieri delle province di Brescia, Milano e Mantova hanno dato esecuzione nei confronti di 24 persone ad un’ordinanza cautelare di tipo personale e patrimoniale, emessa dal Gip di Brescia su richiesta del sostituto procuratore Benedetta Callea. Le accuse sono di estorsione, rapina, reati contro il patrimonio, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, incendio doloso e lesioni.

L’indagine, denominata “Monterosa 2020”, risale ad alcuni episodi avvenuti tra l’estate 2019 e i primi mesi del 2020 a Bedizzole e Calcinato. Dagli indizi raccolti si tratta di pregiudicati presunti autori di violente estorsioni dovute alla riscossione di debiti e furti all’interno di scuole e di tabaccherie, oltre allo spaccio di cocaina, hashish e marijuana.

Durante le perquisizioni sono stati rinvenuti 1,42 chili di cocaina, 119 grammi di hashish e 13,4 chili di marijuana. Al momento sono state arrestate 12 persone mentre altre tre risultano ricercate. Tra gli arrestati sono state eseguite anche misure patrimoniali a carico di 4 persone, consistenti nel sequestro preventivo - ai fini della successiva confisca - di denaro contante per un ammontare di circa 23mila euro frutto dell’attività di spaccio.
 

Si parla di

Video popolari

Rapine, estorsioni, incendi dolosi: 12 persone arrestate dai carabinieri

BresciaToday è in caricamento