Tennis, il Forza e Costanza lancia il 2020: a giugno tornano gli Internazionali femminili

Gli Internazionali femminili di Brescia si svolgeranno da lunedì 1 a domenica 7 giugno.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Quando i traguardi raggiunti sono importanti, nei buoni propositi per l’anno nuovo si può anche puntare a ripetersi. Anche perché vorrebbe già dire raggiungere obiettivi di spessore. È questa la filosofia dalla quale riparte il Tennis Forza e Costanza 1911 di Brescia, che dopo aver chiuso un ottimo 2019 è già lanciato a pieno nella nuova stagione, con un calendario fitto che confermerà in tronco l’attività dello scorso anno.

Una notizia che per tutti gli appassionati di tennis della provincia (e non solo) significa soprattutto ritrovare gli Internazionali femminili di Brescia, torneo Itf cresciuto a dismisura anno dopo anno, sino a mettere sul piatto la bellezza di 60.000 dollari di montepremi e diventare il terzo torneo femminile più importante d’Italia. Si è trasformato in un appuntamento fisso durante la seconda settimana del Roland Garros, una delle più ambite del calendario internazionale, e anche quest’anno è pronto a regalare grande tennis ai piedi delle mura, precisamente da lunedì 1 a domenica 7 giugno.

“È il nostro evento principe – spiega la presidente Anna Capuzzi Beltrami – e siamo felici di poterlo portare avanti ogni anno. Il sogno di aumentare ulteriormente il montepremi per ora non si concretizzerà, perché servirebbe uno sponsor in grado di investire cifre importanti, ma già riproporre i 60.000 dollari è un ottimo risultato. In Italia solo gli Internazionali di Roma e il Wta di Palermo fanno meglio”.

Oltre agli Internazionali femminili, e a tutti i vari tornei che vengono organizzati nel corso della stagione (fra Fit-Tpra, il Torneo Vintage con racchette di legno, gli eventi sociali e non solo), l’attività del Tennis Forza e Costanza punta forte sulla scuola tennis e sulle sue declinazioni, come quei campionati a squadre giovanili che anno dopo anno contano su sempre più squadre del club bresciano.

“C’è più di un giovane che sta crescendo bene – dice ancora la presidente – tanto che oltre a partecipare ai campionati a squadre giovanili alcuni di loro sono stati promossi nella squadra di Serie C”. Un progetto iniziato già nel 2019, quando ai membri storici del team vennero affiancati degli under 18 del vivaio, e ora pronto a diventare ancora più concreto nel campionato al via in primavera. Impegnata la formazione capitanata da Marco Guerini, di nuovo a caccia di un buon risultato. Il tutto senza dimenticare i veterani, che spesso hanno portato in Castello titoli provinciali e regionali e che promettono di ritagliarsi di nuovo un ruolo da protagonisti. “In generale – chiude la presidente – ci aspettiamo una stagione in linea con la scorsa: già riconfermarne i risultati sarebbe un grande traguardo”. Perché nello sport come nella vita, quando si punta all'eccellenza, confermarsi è sempre un'impresa.

Torna su
BresciaToday è in caricamento