Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport Via Milano / Via Luigi Bazoli, 7

Mai fidarsi del Sassuolo: «In una sola partita può succedere di tutto»

Periodo non felicissimo per il Sassuolo capolista, ma mister Calori mette in guardia da facili entusiasmi: "Anche sabato a Novara avrebbero meritato la vittoria. Ma in una singola gara può succedere di tutto"

Mai fidarsi del Sassuolo, soprattutto quando è in testa alla classifica e soprattutto quando perde magari avrebbe meritato di vincere. Fa il guardingo mister Alessandro Calori, come è giusto che sia, alla vigilia del difficile match esterno del Braglia di Modena, contro la squadra capolista e che nel corso della stagione si è guadagnata sul campo, meritatamente, il primo posto nella graduatoria.

“Andiamo a Modena a giocare contro una squadra che merita la testa della classifica – ha detto l’allenatore biancoblu nel corso della conferenza stampa pomeridiana – ma sappiamo che in una singola partita può sempre succedere di tutto. Dobbiamo avere lo spirito e la consapevolezza di dover disputare una partita importante, dovremo giocare con la massima intensità concedendo il meno possibile agli avversari”.

Non è un momento felicissimo per il Sassuolo ma, anche in questo caso, le apparenze ingannano: “E’ vero che arrivano da un periodo in cui non hanno fatto dei grandi risultati, ma li ho visti nella sconfitta di sabato scorso con il Novara e devo dire che comunque meritavano di vincere, per le numerose occasioni create. Ci sono periodi negativi che possono capitare a tutti, e il Sassuolo ha un organico tale che permette loro di schierare delle alternative valide anche quando qualcuno è giù di forma”.

Già diramato intanto l’elenco dei convocati, fischio d’inizio ore 15. Senza Buoy, e Arias, Saba e Sodinha (indisponibili), oltre a Lasik squalificato, tra le riserve anche Lancini e Rosso in difesa, mentre si rivede Welbeck Nana a centrocampo, con Fofana, Picci e Mitrovic a chiudere la panchina d’attacco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mai fidarsi del Sassuolo: «In una sola partita può succedere di tutto»

BresciaToday è in caricamento