Sport

Interlaghina Lecco: cadetti, 2° Theo Ligteringe dell’Avas Lovere

Nella stessa categoria, primo Matvey Lobanov dello Yacht Club San Pietroburgo

La Lega Navale di Mandello del Lario ha vinto a Lecco la prima edizione dell'Interlaghina - Trofeo Banca Mediolanum, meeting velico di classe Optimist disputato in questo fine settimana e organizzato dalla Società Canottieri Lecco.

Il merito va soprattutto al giovane timoniere Juniores, Riccardo Colombo che, non solo ha vinto nella sua categoria, ma ha collezionato ben tre successi su quattro prove disputate. Nella giornata conclusiva, tre le prove disputate per la categoria Juniores e due per i Cadetti sfruttando il Tivano, vento da Nord.

Negli Juniores due prove sono state vinte da Riccardo Colombo e una da Alessandro Venini, sempre della Lega di Mandello. Grazie a questi risultati Colombo ha vinto la regata davanti allo svizzero Philip Tibaldo e alla lecchese Beatrice Martina, prima ragazza tra gli Juniores.

Dominio russo invece tra i Cadetti con Matvey Lobanov, dello Yacht Club San Pietroburgo, che grazie al quarto e al secondo posto è salito sul gradino più alto del podio davanti a Theo Ligteringe dell’Avas Lovere e a Ruben Lo Pinto della Lega Navale di Milano.


Le prove di giornata sono state vinte da Anton Komenko (Yc San Pietroburgo) e allo svizzero Alexander Stanford dello Circolo velico Lugano. Prima ragazza Betrice Ini del Circolo vela Bellano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interlaghina Lecco: cadetti, 2° Theo Ligteringe dell’Avas Lovere

BresciaToday è in caricamento