Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Rogno, sfratto ad alta tensione: protesta sul tetto dell’abitazione

Polemica a distanza tra gli attivisti bresciani e camuni, tra cui Diritti per Tutti, e il gruppo locale di Forza Nuova: in Valcamonica sfratto ad alta tensione, famiglia con bambini da una parte e anziana proprietaria dall'altra

Gli attivisti sul tetto (fonte: radiondadurto.org)

Tentato sfratto ad alta tensione a Rogno, in Valcamonica. Mercoledì mattina un folto gruppo di attivisti del movimento provinciale antisfratti – tra cui Diritti per Tutti e Collettivo Camuno ProvinciaLotta – hanno impedito l’allontanamento della famiglia di Simona e di suo marito Faidi, rimasto senza lavoro dopo il licenziamento dalla Adamello Montaggi. Con loro anche tre bimbe piccole, dai 4 ai 6 anni, una di loro pure disabile.

Come raccontato da Radio Onda d’Urto, alcuni attivisti sono saliti sul tetto, altri si sono barricati in casa e altri ancora hanno formato un cordone davanti all’ingresso del condominio. Di fronte a loro una trentina di Carabinieri in tenuta antisommossa, i rappresentanti della proprietà e l’ufficiale giudiziario: tutto rimandato, se ne riparlerà il prossimo 8 maggio.

Una giornata che già si preannuncia calda: gli attivisti antisfratto hanno infatti rilanciato con una mobilitazione interprovinciale, “per ottenere un’alternativa abitativa per l’intero nucleo familiare, dignitosa e meno cara”. Scontro ideologico a distanza intanto con la ‘cellula’ bresciana e bergamasca di Forza Nuova. Il noto movimento dell’estrema destra nazionale ha risposto al picchetto antisfratto con un comunicato.

“Diritti per Tutti ha voluto ostacolare una signora di 70 anni che voleva solo tornare a casa, nella sua abitazione attualmente occupata. La signora in mattinata è stata verbalmente aggredita, nonostante l’età, e solo per il fatto di essersi presentata allo sfratto, chiedendo di riappropriarsi di una casa da cui non vede l’affitto da quasi due anni”.

Per il gruppo politico di Forza Nuova le istituzioni sono rimaste “ancora una volta immobili di fronte a questi fatti”, e annuncia una mobilitazione con cui “faremo il possibile per aiutare una signora italiana in una difficile situazione, umiliata dai paladini delle pretese degli immigrati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogno, sfratto ad alta tensione: protesta sul tetto dell’abitazione

BresciaToday è in caricamento