Strage di giovani migranti, ma sono tutti italiani: necrologi shock in paese

Succede a San Paolo: nella notte tra domenica e lunedì un gruppo di ignoti ha affisso in diversi punti del paese un cinquantina di annunci mortuari riportanti nomi inventati, ma cognomi tipici del posto.

I necrologi shock (Fonte: Twitter)

Leonardo Fappani, di 8 anni, Emiliano Plodari di 12 anni, Tiziano Piovani di 27 anni: sono solo alcuni dei nomi riportati sui (falsi) manifesti mortuari comparsi nella notte tra domenica e lunedì nelle principali bacheche di San Paolo. Una cinquantina in tutto, sono stati affissi nei punti strategici della cittadina: davanti alle scuole, alla chiesa e a due passi dal mercato, affinché chiunque li potesse vedere.

Annunci mortuari a prima vista come molti, che hanno inquietato e parecchio i residenti, dato che avvisavano del decesso di bambini, ragazzini e giovanissimi. Nomi inventati, ma cognomi identici a quelli di molti che abitano nel paese della Bassa.

Ma per capire che si tratta soltanto di una provocazione basta avvicinarsi alla bacheca e scorrere il testo dell’annuncio: “Addolorati nessuno ne dà il triste annuncio. I funerali si svolgeranno nel mar Mediterraneo” si legge infatti nella maggior parti dei necrologi. In altri vengono addirittura citati alcuni passi del Vangelo: “Ero straniero e non mi avete accolto, nudo e non mi avete vestito”.

Un raid nato per scuotere le coscienze e sensibilizzare sulla tragica e attuale emergenza delle migliaia di migranti che muoiono mentre attraversano il mar Mediterraneo per raggiungere l’Europa. A compierlo un gruppo, non ancora identificato, di persone del paese: sono in corso le indagini per risalire agli autori, mentre i manifesti sono ovviamente già stati fatti rimuovere.

Un atto forte e anche piuttosto coraggioso che ha sortito l’effetto desiderato, dato che a San Paolo e pure nei comuni limitrofi, da giorni,  non si parla d’altro. Nei bar, come sui social, il paese si divide: da un parte chi comprende e apprezza il gesto, dall’altra chi lo ritiene solo un’idiozia. Tra questi ultimi c’è pure il primo cittadino del paese, Giancarla Zernini che, in un’intervista rilasciata al Giornale di Brescia, lo ha definito “Una grande sciocchezza”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • Avatar anonimo di Voltaire
    Voltaire

    Ripetitivi, tutto troppo scontato.. e sotto sotto nemmeno ci credete.. Forti coi deboli e pecore con i potenti giusto? Ma per piacere, levatevi anche il termine falso buonista ipocriti che siete, imparate prima a capire il significato vero di quello che scrivete, grazie. E se però vi arriva il falso buonista di sinistra che li ospita davvero? Che gli dite? Ovviamente niente, poveretti quali siete. Abbiate cani abbaiate

    • Avatar anonimo di Fragranza
      Fragranza

      Una critica sterile su commenti di altri lettori... nulla di concreto... da quanto scrivi non vi è nulla di chiaro o costruttivo... dai fiato ad una mente malata e contrariata. Incapace totalmente di esprimere un pensiero comprensibile, che riguardi la notizia.

  • Non abbiamo italiani in difficoltà da aiutare???Ma piantatela con sto buonismo e fare sentire in colpa le persone...che nessuno li obbliga ad imbarcarsi..o almeno nessuno di destra quindi se c’è qualcuno che ha la coscienza sporca e si sente in colpa per queste tragedie in mare quel qualcuno è il buonista di sinistra italiano....pensiamo ai nostri e dopo agli altri!!!!!

  • Teatrino delle marionette!! Haaaaa

  • Coglione

  • Bravissimi a inventare questa stronzata ma fate una cosa più coerente col vostro modo di pensare: prendetevene qualcuno in casa, vestitelo, sfamatelo, dategli un letto, dategli una casa...la vostra però!!!! Vediamo quanto durate!!!

    • Avatar anonimo di Fragranza
      Fragranza

      Grande Happy, condivido pienamente.

  • Ahahahaha.. Pienamente d'accordo..

  • Solito teatrino all’italiana, nn hanno un cazzo da fare buonisti del cavolo...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina da incubo: i ladri cercano di accoltellare una giovane tabaccaia

  • Cronaca

    Stroncato da una grave malattia, muore storico ristoratore: lascia moglie e figli

  • Cronaca

    Incidente in azienda, gravissimo operaio: rischia di perdere una mano

  • Cronaca

    Sorpreso a rubare al supermercato, stende il commesso con un pugno in faccia

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento