menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biciclette: il comune installa nuove rastrelliere in Corso Zanardelli

Il comune di Brescia nella giornata di oggi ha installato lungo corso Zanardelli trenta nuovi posti per le biciclette e ulteriori verranno posizionati nei prossimi giorni nel centro storico

Per cercare di far fronte alle richieste dei ciclo-amatori e alle proteste contro l'odinanza denominata nel gergo del web "colpiscilabici", l’amministrazione comunale di Brescia ha provveduto quest’oggi a far installare altre rastrelliere per la sosta regolare delle biciclette in via X giornate e in corso Zanardelli garantendo trenta nuovi posteggi per le due ruote.

“Stiamo incentivando la sosta regolare delle biciclette nelle zone interessate dall’ordinanza – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Mobilità e traffico del Comune di Brescia, Fabio Rolfi – Ieri abbiamo presentato una serie di sconti per il posteggio nella pensilina della Stazione, oggi abbiamo provveduto a installare cinque rastrelliere per un totale di trenta nuovi posti in via X giornate e in corso Zanardelli, che vann sostanzialmente a raddoppiare l’offerta già esistente. Altre 20 rastrelliere saranno inoltre posizionate nel centro storico della città la prossima settimana. Il nostro obiettivo è incentivare l’uso di questo mezzo di trasporto nel pieno rispetto del decoro urbano. Durante il prossimo Consiglio comunale del 27 giugno, infatti, sarà discusso uno stanziamento di 2mila euro da destinare al Piano di Mobilità ciclabile, che prevede la realizzazione e la riqualificazione di 14 piste ciclabili principali, separate e sicure rispetto alle carreggiate. Un modo estremamente concreto e pragmatico per promuovere la mobilità ciclabile nella nostra città”.

Nei prossimi giorni verranno inoltre individuate alcune zone nelle vicinanze di corso Zanardelli e delle principali piazze della città, adibite al parcheggio di scooter e motorini, al fine di evitare la sosta impropria sotto i portici e in aree pedonali o monumentali.

L’assessore al Centro storico e arredo urbano, Mario Labolani ha predisposto la documentazione riguardante la situazione degli stalli per biciclette presenti in città e in particolare nel centro storico.

“In città esistono 968 posti bici censiti, 200 posti riservati al servizio Bicimia e 550 posti nella pensilina della stazione, per un totale di 1718 posti.” – spiega Labolani – “A questi vanno aggiunti i 30 nuovi posteggi posizionati oggi in corso Zanardelli e via X giornate. Inoltre il progetto europeo Civitas prevede l’installazione entro il 2012 di altre 40 rastrelliere modello “Verona”, pari ad altri 240 stalli, su tutto il territorio del Comune di Brescia”.

“A fronte di tali dati – aggiunge l’assessore Mario Labolani – è facile comprendere come la polemica e le biciclettate di protesta siano esclusivamente strumentalizzazioni politiche. I cittadini bresciani non sono sicuramente felici di vedere, per esempio, i loro amati Portici di via X Giornate e Corso Zanardelli, ripuliti e con i fiori sulle ringhiere, deturpati da biciclette legate alla rinfusa da qualcuno che non vuole fare 3 metri in più e utilizzare gli stalli. La nostra stazione, già soggetta a interventi di riqualificazione urbana, come la sistemazione della porfidatura del piazzale, la rimozione dei cartelli deteriorati, la predisposizione di nuovi spazi verdi e di nuove fioriere, la realizzazione di nuovi parcheggi e la nuova sede della Polizia locale, con la pensilina controllata e sicura per 550 posti a 2,50 € al mese, non può essere, con biciclette legate ai pali, la fotografia per i turisti che si affacciano al piazzale. Meno di un minuto di strada a piedi, dalla pensilina alla stazione, e l’arredo della nostra città è tutelato”.

SCARICA IL CENSIMENTO DELLE RASTRELLIERE PRESENTI IN CITTA'
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento