"Territorio già degradato, che la discarica vada altrove!"

È quanto emerso da un incontro tra il presidente Pier Luigi Mottinelli, il vice Alessandro Mattinzoli e i consiglieri Giambattista Groli e Gianluigi Raineri con l'assessore all'ambiente di Castegnato, Massimo Alessandria, il sindaco di Paderno Silvia Gares, il sindaco di Ospitaletto, Giovanni Battista Sarnico,e ilsindaco di Passirano, Francesco Pasini, per fare il punto sulla discarica Bosco Stella.

Foto di repertorio

La Provincia rimane contraria al progetto proposto da A2A su Bosco Stella. È quanto emerso da un incontro tra il presidente Pier Luigi Mottinelli, il vice Alessandro Mattinzoli e i consiglieri Giambattista Groli e Gianluigi Raineri con l’assessore all'ambiente di Castegnato, Massimo Alessandria, il sindaco di Paderno Silvia Gares, il sindaco di Ospitaletto, Giovanni Battista Sarnico,e ilsindaco di Passirano, Francesco Pasini, per fare il punto sulla discarica Bosco Stella.

“Pur apprezzando la validità del progetto che i dirigenti di A2A ci avevano illustrato nel corso di una  riunione avvenuta alla fine del 2014 - ha detto Groli - restiamo del parere quel progetto vada collocato in un sito diverso da Bosco Stella.

L'incontro si è concluso con la decisione di ritrovarsi in Broletto nel mese di settembre, con l'intenzione di interpellare nuovamente Regione Lombardia rispetto a questa discarica, affinché chiarisca la sua posizione in merito.

La Provincia oggi è la casa dei comuni e - come sottolineato anche nel programma elettorale del presidente Mottinelli – siamo convinti che quel territorio, nel corso dei decenni, sia stato sfruttato a sufficienza rispetto alle sue potenzialità e che sia dunque necessario trovare altri siti, più idonei a questo tipo di interventi. Inoltre - ha concluso il Consigliere Groli  - stiamo parlando di una zona che confina con la Franciacorta, il cui valore naturalistico va di certo tutelato".

“Spero che si arrivi in tempi brevi a una positiva conclusione e che Regione Lombardia si esprima in modo definitivo, tenendo conto delle osservazioni che arrivano dal territorio in questione - ha sottolineato il Presidente Mottinelli - la Provincia di Brescia resta comunque a disposizione dei Comuni per qualsiasi necessità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento