menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Più profughi che residenti: a Gambara scoppia la polemica

Nella frazione Corvione, che conta un centinaio di abitanti, trovano ospitalità 113 richiedenti asilo.La denuncia del segretario della Lega Nord di Gambara, Simone Zanetti che lancia pesanti accuse al sindaco di centrosinistra Ferdinando Lorenzetti

Infuria la polemica, per ora soltanto politica, nella piccola frazione di Corvione, a Gambara. A riscaldare gli animi il numero, definito dagli esponenti della Lega, esagerato di richiedenti asilo. Secondo quanto reso noto dal segretario del Carroccio, Simone Zanetti, i migranti ospitati in una struttura della frazione sarebbero ben 113, contro il centinaio di abitanti. 

Non solo: " Questi ospiti alloggiano da anni in un ex ristorante che potrebbe accoglierne al massimo 90. Ormai per gli immigrati lo Stato va tranquillamente in deroga alla legge" queste le accuse mosse dall'esponente del Carroccio e dall'assessore regionale alla sicurezza, Simona Bordonali e riportate del quotidiano Libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento