menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione: incontro tra Formigoni e Maroni, ma Pdl e Lega ancora distanti

I due leader si sono incontrati nel pomeriggio di ieri nell'ufficio del Celeste. Il colloquio riservato di circa un'ora è servito per uno scambio di opinioni sul futuro dell'alleanza fra Pdl e Lega. Al momento, le posizioni di entrambe le parti sembrano inconciliabili

Non si è trovata una sintesi, ieri pomeriggio, nell'incontro fra Roberto Maroni e Roberto Formigoni, nell'ufficio di quest'ultimo a Palazzo Lombardia. Il nodo delle alleanze per le regionali resta ancora, infatti, da districare.

Secondo quanto si è appreso, il tentativo del governatore uscente di ipotizzare un candidato comune gradito da tutto il centrodestra ma espresso dal Pdl si è scontrato con la determinazione della Lega a proseguire con la candidatura alla presidenza della Lombardia proprio di Maroni.

In alternativa, da parte leghista si vedrebbe solo la possibilità di primarie di coalizione (benché il tempo stringa), ma non quella di un candidato 'terzo' su cui in queste ore si è vociferato in Regione.

Sempre a quanto si è appreso, nel colloquio c'é stato uno scambio di opinioni anche sulla possibilità di ricostruire una alleanza a livello nazionale, che Formigoni vedrebbe utile per contrastare l'asse di centrosinistra che regge la candidatura di Bersani mentre per Maroni resta difficile almeno finché il Pdl sosterrà il Governo Monti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento