Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Il leghista Boni: "Nel nostro partito tutto ciò è inammissibile"

Dura la reazione del Carroccio attraverso le parole del Presidente del Consiglio regionale della Lombardia

E’ dura la reazione della Lega Nord dopo l’arresto dei  due assessori bresciani. A parlare è il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Davide Boni: “Nella Lega reati di questo genere non sono ipotizzabili. È automatico che chi viene accusato di corruzione deve prima di tutto togliere dall'imbarazzo il movimento e poi, se ha sbagliato, deve pagare. Il militante leghista che fa amministrazione pubblica deve avere più paura del movimento che della magistratura. Nella Lega abbiamo un codice interno molto forte e reati di questo genere non sono ipotizzabili”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il leghista Boni: "Nel nostro partito tutto ciò è inammissibile"

BresciaToday è in caricamento