Meteo

Supercella nel Bresciano, la furia del maltempo: strade allagate e tetti scoperchiati

Serata da dimenticare in tutta la provincia di Brescia: i danni maggiori si sono concentrati nell'Ovest e in Valtrompia. Avvistata una supercella

La supercella immortalata da Associazione meteopassione.com

Il maltempo a Brescia doveva arrivare.. ed è arrivato. Serata da dimenticare un po' in tutta la provincia, con forti precipitazioni che dal tardo pomeriggio sono proseguite fino a notte inoltrata. Salvo ulteriori accertamenti (ancora in corso), le zone più colpite sono in particolare l'Ovest bresciano (e la Franciacorta), oltre alla Valtrompia.

Sui cieli dell'Ovest si è formata (ancora) una supercella, immortalata dagli specialisti di Meteopassione.com. A Erbusco già verso le 19 il peggio sembrava passato, ma con strade allegate da diverse decine di centimetri di acqua, cantine e garage, numerose chiamate ai Vigili del Fuoco. Non da meno il sottopasso di Cologne, sulla Sp573.

Sottopasso allagato, scoperchiati i tetti

E' stato chiuso appena in tempo, quando l'acqua aveva ormai raggiunto e superato i 70-80 centimetri. Quando ha smesso di piovere, ci sono volute ancora un paio d'ore per drenarlo e renderlo nuovamente transitabile. Danni e disagi anche in Valtrompia: tra alberi caduti e case allagate, a Sarezzo il vento ha pure scoperchiato il tetto di un'abitazione e di un capannone.

Neve anche sotto i 2mila metri

Non si contano i rami spezzati e gli alberi caduti in tutta la provincia, oltre alle zone che solitamente si allagano (e che si sono allagate di nuovo). E la perturbazione (ancora) non molla. Anche per oggi – venerdì – sono attesi ulteriori rovesci, e non solo: “Le precipitazioni nevose – scrive Meteopassione.com – potranno giungere per la prima volta anche sotto i 2mila metri dell'arco alpino. Le temperature da sabato crolleranno, andando ben sotto alle medie del periodo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supercella nel Bresciano, la furia del maltempo: strade allagate e tetti scoperchiati

BresciaToday è in caricamento