Martedì, 22 Giugno 2021
Casa

Comprare casa a Brescia: come scegliere l'immobile, il quartiere e il notaio

Comprare casa a Brescia: tutto quello che c'è da sapere, dalla scelta dell'immobile al quartiere ideale, fino al notaio giusto per voi

L'incrocio tra Via Gramsci e Via XX Settembre – Foto Flickr Comune di Brescia

Comprare casa non è una passeggiata, soprattutto di questi tempi: prima di fare qualunque previsione, dunque, è necessario avere ben chiari certi punti fermi. A partire dal budget, ovviamente: ma le “idee chiare” devono essere tali anche sugli spazi che servono, sulla necessità di un giardino oppure no, sulla distanza dal luogo di lavoro (o per alcuni dalla casa di famiglia). Non è da poco anche un'altra questione fondamentale: un conto è trasferirsi da casa a casa dopo aver abitato a lungo in città, un conto è arrivare da fuori (e non dall'hinterland, per capirci, ma dalle campagne o da amene località relativamente verdi e relativamente sperdute).

La scelta dell'immobile

Come scegliere la casa ideale? Ne abbiamo parlato in più occasioni, la scelta dell'immobile ovviamente non può prescindere dal prezzo. E' chiaro allora che ci sono certe zone di Brescia (dal centro storico fino alle sue prossimità, come Viale Venezia, oppure le strade in salita verso la Maddalena) dove il costo al metro quadro inevitabilmente s'impenna. Se possibile, comunque, meglio orientare la scelta verso un immobile che sia il più recente possibile (per motivi di ristrutturazione, o di vulnerabilità sismica, tanto per dirne un paio).

Al di là del passaparola, dell'agenzia immobiliare di fiducia oppure dell'annuncio pescato per caso mentre si transita in macchina, ad oggi esistono numerosissimi siti web – impossibile citarne nemmeno uno, per non far torto ad altri – che raccolgono centinaia se non migliaia di annunci di cae in vendita. Ecco, si può cominciare da qui.

La scelta del quartiere

Tutto dipende dalla profondità di se stessi. Con ironia, ovviamente: ma senza esagerare è bene che sia chiaro quello che si vuole fare. Chiaro che una giovane coppia con figli potrebbe preferire la villetta con giardino in zona San Polo Parco, e che invece uno scapolo pronto a tutto e amante della movida potrebbe tuffarsi in un appartamento in pieno centro, vicino a Piazza Arnaldo o al Carmine. Di tutto un po': il territorio cittadino è abbastanza ampio da coprire anche le zone residenziali di Urago Mella o dei vari “villaggi”, come il Prealpino o il Sereno.

La scelta del notaio

In un Paese come l'Italia, dove il tasso di proprietà immobiliare è tra i più elevati d'Europa (e del mondo), non è da escludere di potersi affidare a un notaio di famiglia, che ha già seguito genitori, nonni e altri parenti nell'acquisto o nella vendita di case e appartamenti. Per avere un quadro completo e aggiornato, comunque, ricordiamo che il Consiglio notarile di Brescia mette a disposizione la sezione Trova Notaio sul proprio portale web: vi sono presenti tutti i notai della provincia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprare casa a Brescia: come scegliere l'immobile, il quartiere e il notaio

BresciaToday è in caricamento