Cosa studiare per diventare dietologo, dietista e nutrizionista

Le differenze tra dietologo, dietista e nutrizionista, i percorsi di formazione e di studio per raggiungere il traguardo

Dietista, dietologo e nutrizionista: sono figure professionali che appaiono simili, e su cui spesso si fa confusione, ma che in realtà sono molto diverse, e ciascuna con un differente percorso di formazione. Per tutti coloro che fossero interessati ad approfondire la professione, o il percorso di studi, è bene ricordare che anche all’Università degli Studi di Brescia è possibile laurearsi per ottenere le tre diverse abilitazioni.

Il dietista

Il dietista è una figura sempre più diffusa: si occupa di elaborare le diete prescritte dal medico, collabora con varie figure professionali per quanto riguarda i disturbi alimentari, svolge anche attività didattiche ed educative. Per diventare dietista è necessario seguire un apposito corso di laurea triennale, disponibile anche all’Università di Brescia (con frequenza obbligatoria al 70%) con l’obiettivo di formare “operatori delle professioni sanitarie dell’area tecnico-assistenziale che siano competenti per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell’alimentazione e della nutrizione”.

Biologo nutrizionista

Il biologo nutrizionista è un professionista esperto di Scienze dell’alimentazione e della nutrizione: si occupa di consulenze alimentari e nutrizionali, elabora diete o profili personalizzati sia a persone in condizioni fisiologiche ottimali, sia a individui che invece presentano patologie. Sempre in stretta collaborazione con il medico.

Per svolgere la professione di Biologo della Nutrizione è obbligatoria l’iscrizione all’Ordine nazionale dei Biologi: per ottenerla è necessario superare il relativo esame di Stato. Per poter partecipare all’esame di Stato serve una laurea specialistica o magistrale in Biologia, Biotecnologie agrarie, Biotecnologie industriali, Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche, Scienze della nutrizione umana, Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio. All’Università di Brescia, ad esempio, è disponibile il corso di laurea in Biotecnologie.

Dietologo

Il percorso per diventare dietologo comincia con la laurea in Medicina, ovviamente disponibile all’Università degli Studi di Brescia, per proseguire poi con la specializzazione in Scienze dell’alimentazione. Il dietologo, in quanto medico, ha la responsabilità clinica di tutti i suoi pazienti: i suoi compiti prevedono la diagnosi del disturbo o della malattia in ambito alimentare, l’inquadramento nosologico e clinico, la prescrizione della dieta più adatta per tutelare la salute del paziente.

Dietologo, dietista e nutrizionista: i libri più venduti sul web

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allarme lavoro: in Italia mancano medici, ingegneri, manager e avvocati

  • La top ten dei migliori licei scientifici d'Italia: 4 su 10 sono lombardi

  • Emergenza meningite: vaccinazioni all'Antonietti, giovedì tocca alle scuole di Adro

  • Alternanza scuola-lavoro, Brescia ancora al top: premiate 46 aziende

  • Come diventare carabiniere: un bando per Allievi Ufficiali

  • Brescia: una laurea Honoris Causa per Manlio Milani

Torna su
BresciaToday è in caricamento