Eventi

La “Bonsi” ci mette il cuore

Un gruppo di ragazzi e ragazze del corso di Ristorazione del Centro formativo-professionale di Remedello ha partecipato alla raccolta viveri organizzata dal Mato Grosso di Asola.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

In classe, o meglio, nella cucina-laboratorio, sono abituati a trasformare ogni ingrediente in un piatto squisito. Stavolta, invece, si sono impegnati a raccoglierne in grande quantità per una buona causa.

I protagonisti sono alcuni degli allievi che frequentano la seconda superiore del corso di Ristorazione nel Centro Bonsignori di Remedello. E che, lasciati per un pomeriggio i panni dei cuochi-studenti, hanno dato il loro contributo al gruppo "Mato grosso" di Asola nel porta a porta organizzato per devolvere i viveri alle popolazioni povere dell'America latina.

Accompagnati da tre formatori, Samuele Pedrazzani, Tommaso Penocchio e Omar Boselli, i ragazzi del Bonsignori hanno partecipato a questa iniziativa di solidarietà raccogliendo prodotti a lunga scadenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La “Bonsi” ci mette il cuore

BresciaToday è in caricamento