menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto e Grana Padano: consegnati due milioni a 18 Comuni

Sabato 20 ottobre a Mirandola la simbolica consegna del maxi-assegno da due milioni di euro: oltre ai sindaci, al presidente del Consorzio e ai rappresentanti della GDO anche i campioni Alex Zanardi e Carolina Kostner

Il nostro obiettivo era raccogliere 1 milione e mezzo di euro da destinare ad alcune delle cittadine più colpite dal terremoto. Con grande soddisfazione, annuncio che questo obiettivo è stato ampiamente superato: abbiamo raggiunto i 2 milioni di euro.

Queste le parole Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano, all’evento organizzato a Mirandola lo scorso 20 ottobre, per consegnare ai sindaci di 18 Comuni dell'Emilia e della Provincia di Mantova colpiti  duramente dal sisma dello scorso maggio, i proventi raccolti dalla vendita del 'Grana solidale' nei supermercati della Grande Distribuzione che hanno aderito all’iniziativa (Conad, Coop, LD, Esselunga, Bennet, Pam, Crai, Il Gigante, IN’S, Famila, Alì, Interdis). 

All’incontro erano presenti anche due testimonial d’eccezione: i campioni dello sport Alex Zanardi e Carolina Kostner. "Spesso la gente riconosce in me un'energia e una caparbietà che non credo di possedere – ha commentato Alex Zanardi –  Queste doti, invece, appartengono certamente a queste popolazioni della mia terra che dimostrano ogni giorno una gran voglia di fare anche di fronte alla sciagura che ha colpito le loro famiglie e le loro imprese . L'azione promossa dal Consorzio Grana Padano e i risultati ottenuti dimostrano che l'Italia intera è solidale e vicina ai Comuni vittime dal terremoto".

"Essere qui è per me un onore – ha aggiunto Carolina Kostner –  Ho potuto apprezzare la dignità e la determinazione con cui tutte queste persone hanno saputo affrontare un dramma che gli ha cambiato la vita dall'oggi al domani.  A loro va tutto il mio sostegno umano”. Il direttore del Consorzio Grana Padano, Stefano Berni, che vive proprio nella zona colpita dal terremoto e che, nell'occasione, è stato insignito dalla Croce Rossa Italiana della benemerenza Medaglia di Prima Classe "per la sensibilità e la generosità dimostrata dal Consorzio", ha spiegato come la presenza di Zanardi e Kostner non fosse casuale. "Loro infatti - ha detto Berni -,  seppur con motivazioni e in ambiti completamente diversi, testimoniano che 'rialzarsi e ricominciare insieme è possibile". 

“Questo evento – ha concluso il presidente del Consorzio Grana Padano, Nicola Cesare Baldrighi – certamente non risolverà tutti i problemi,  ma è un segnale concreto di come insieme si possano raggiungere obbiettivi importanti e di come, con unità di intenti, ascoltando la ragione ed il cuore, sia possibile alleggerire anche le avversità più gravi".            

I fondi sono stati assegnati simbolicamente ai rappresentanti delle Amministrazioni di Cavezzo, Cento, Concordia, Correggio, Finale Emilia, Gonzaga, Guastalla, Luzzara, Medolla, Mirandola, Moglia, Pegognaga, Quistello, Reggiolo, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero e Sant'Agostino alla presenza del sub commissario per la gestione dell'emergenza terremoto, Carlo Maccari, dell’assessore regionale Tiberio Rabboni e del commissario Croce Rossa Italiana-Comitato Regionale Lombardia (che ha patrocinato l’iniziativa) Maurizio Gussoni. Di concerto con le catene di distribuzione si stanno valutando una serie di progetti di ricostruzione (per lo pù riguardanti scuole) ed entro il 15 di Novembre prossimo verranno definitivamente stabilite ed erogate le cifre precise per ogni comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento